Pandoro dell’Eurospin, sai chi lo produce in realtà? Un marchio così famoso da lasciarti a bocca aperta

Marina Nardone

Iniziano a comparire i primi Pandoro nei supermercati. Ma Chi produce quelli dell’Eurospin? Scopriamolo insieme.

Mancano ormai poche settimane per l’arrivo del Natale e le tavole degli italiani si stanno per riempire di dolci, tra cui i più gettonati sono Pandoro e Panettoni. Parliamo in particolar modo del Pandoro, un dolce tipico di questo periodo che deve la sua storia ad un’epoca molto lontana.

Chi produce il Pandoro Eurospin
Chi produce il pandoro dell’Eurospin? Rimarrete sorpresi – lafuriaumana.it

Di sicuro in molti si chiederanno che tipo di origine ha questo prodotto e chi si occupa della creazione di questo dolce tipico natalizio che finisce tutti gli anni sulle nostre tavole. Andiamo quindi a scoprire le origini del pandoro e chi si occupa della produzione di questo prodotto per una delle catene di supermercati più note, ossia Eurospin.

Chi si occupa della creazione del pandoro venduto nei supermercati Eurospin

Riguardo le origini del pandoro, esistono numerosi pareri diversi tra loro a riguardo. Sembra che per alcuni, le prime tracce risalgono al 1500, ossia nel periodo della Repubblica Veneziana, ossia quando si aveva l’usanza di ricoprire alcune pietanze con foglie d’oro molto sottili.

Chi produce il Pandoro Eurospin
Chi produce il pandoro dell’Eurospin? Rimarrete sorpresi – lafuriaumana.it

C’è poi chi sostiene che il pandoro altro non sia che la rivisitazione di altri dolci e che derivi quindi dal pane di Vienna o dal Natalin. Il primo risulta essere un pane dolce tipico della tradizione austriaca a base di burro mentre il secondo altro non è che un dolce natalizio che si diffuse nel 1200 sulle tavole Venete, un dolce meno burroso e meno lievitato del tipico pandoro.

Non manca però una data molto importante riguardo a questo dolce, ossia quella riguardo alla nascita commerciale. Sappiamo infatti che è stato il 14 ottobre del 1884 il giorno in cui Domenico Melegatti, il celebre pasticcere Veronese, andò a depositare il brevetto per un dolce lievitato a forma di stella con otto punte.

Sembra infatti che l’invenzione di tale pane si ispirò ad un altro dolce Veronese, ossia il Levà, un dolce natalizio che le donne Veronesi usavano preparare durante la notte della vigilia di Natale utilizzando zucchero, pinoli e canditi insieme ad una copertura di mandorle. Melegatti quindi decise di recuperare questa ricetta andando a togliere degli ingredienti e aggiungendone di diversi.

In questo modo riuscì ad ottenere un dolce molto morbido, senza crosta e molto lievitato. Andò a creare un forno apposito per la cottura del pandoro chiedendo aiuto al pittore Angelo dall’Oca Bianca in modo che potesse creare il tipico stampo a piramide tronca con otto punte.

Insomma, dopo aver capito da dove ha origine questo dolce tipico del periodo natalizio, passiamo con il quesito principale dell’articolo scoprendo quindi chi si occupa della produzione del pandoro per Eurospin. Sappiamo infatti che qui viene venduto il pandoro “duca Moscati” un prodotto il cui stabilimento fa capo a Maina e da cui provengono anche altri prodotti tra cui: “Panettone Coop”, “Pandoro Coop”, e il “Panettone Premium” di Despar.

Ecco quindi svelato l’arcano. Adesso che sapete chi produce il Pandoro di Eurospin, non vi resta che acquistarlo e gustarlo insieme a tutta la famiglia durante uno dei periodi più magici dell’anno.

Impostazioni privacy