Come fare il caffè perfetto con la moka, sarà irresistibile

Chiara R

Un buon caffè è il passo giusto per iniziare bene la giornata. Ma sapete come fare il caffè perfetto con la moka?

Caffè con la moka
Caffè con la moka – Lafuriuamana.it

Fare il caffè perfetto con la moka non è così semplice come si crede. Ci sono infatti dei parametri ben specifici da seguire, come la giusta quantità di acqua e di polvere di caffè. e poi va pressato o va fatta la montagnola? Vediamo insieme come preparare un caffè perfetto utilizzando la moka.

Il caffè perfetto con la moka si fa così

Nonostante la presenza sempre più insistente delle macchinette per la preparazione del caffè con capsule e cialde, il caffè preparato con la moka resta sicuramente il più apprezzato dagli italiani. Non tutti però sono in grado di utilizzare adeguatamente la moka, così si finisce per avere un caffè spesso troppo leggero o bruciacchiato.

Per fare un buon caffè dal gusto intenso e avvolgente sono necessari alcuni accorgimenti specifici ed è indispensabile avere una moka di qualità e che funzioni adeguatamente.

Caffè nella moka
Caffè nella moka

Non da meno, avrete bisogno allo stesso tempo di un caffè di qualità, che abbia un sapore e un odore di vostro gradimento, meglio se appena macinato.

Un buon caffè non è solo una bevanda ben fatta, ma un’esperienza che coinvolge il gusto ma anche l’olfatto. Vediamo insieme come preparare un caffè perfetto con la moka.

I trucchi da seguire

Gli ingredienti per un buon caffè sono quindi una moka di qualità, un buon caffè macinato e l’acqua nelle giuste quantità. Sembra semplice, ma se non si utilizzano i giusti accorgimenti non si otterrà mai il caffè perfetto.
La prima scelta ricade sul caffè, meglio scegliere un caffè appena macinato in una torrefazione piuttosto che quello acquistato nei sacchetti già pronti. La macinatura fresca conserva tutte le proprietà organolettiche del caffè e contribuisce moltissimo al sapore finale.

Non da meno la scelta dell’acqua che no, non deve essere quella del rubinetto. Preferite dell’acqua in bottiglia, in primis per evitare la formazione di calcare. Assicuratevi poi di metterne la giusta quantità, solitamente indicata all’interno della caldaia della moka.

Scegliere la giusta miscela
Scegliere la giusta miscela

Fondamentale è la dosatura del caffè. La nota montagnetta di polvere macinata andrebbe evitata, così come la pressatura: l’acqua deve poter passare liberamente tra la polvere e un’eccessiva quantità le impedirà di farlo.

Un trucco che in pochi conoscono e che farà inorridire chi dovrà poi pulire la macchina del gas, è quello di posizionare la moka sul fornello mantenendo il coperchio aperto. Per farlo dovrete controllare il caffè che, appena inizierà ad uscire, dovrà essere rimosso dalla fonte di calore per evitare che si bruci. Questo non impedirà al caffè di uscire completamente, in quanto l’ebollizione è ormai già avvenuta.

Questi sono gli accorgimenti per avere un ottimo cafè con la moka, non vi resta che sperimentare.

 

Impostazioni privacy