Richiamo alimentare, prodotto consumatissimo ritirato dal mercato: fate attenzione se ce l’avete in casa

Sabrina Pesce

Un prodotto diffusamente consumato è stato ritirato dal mercato per questo è bene fare attenzione se si ha in casa. Ecco cosa c’è da sapere sul richiamo alimentare di queste ore.

In caso di pericolosità di un dato prodotto, il Ministero della Salute può decidere di ritirarlo per evitare di andare incontro a problemi di salute molto seri da parte dei consumatori. A tal proposito, in queste ore è stato disposto il richiamo alimentare di un prodotto diffusamente consumato.

Richiamo alimentare, ecco di quale prodotto si tratta
Il Ministero della Salute ha richiamato un prodotto consumatissimo – LaFuriaUmana.it

Di seguito vi sveliamo nel dettaglio tutto ciò che c’è da sapere riguardo all’articolo in questione. Si tratta di informazioni particolarmente utili che consentono di evitare di finire vittima di gravi problemi di salute. In alcuni casi, infatti, ci sono prodotti che possono presentare insidie che riguardano il contenuto di sostanze tossiche.

Richiamo alimentare, ecco di quale si tratta

Come abbiamo accennato sopra, il Ministero della Salute ha deciso di predisporre il richiamo di un prodotto in particolare. Si tratta, nello specifico, di un alimento diffusamente consumato e apprezzato per il suo sapore ma soprattutto per la presenza di nutrienti importanti per la salute. In particolare, si distingue per essere ricco di sali minerali che aiutano a favorire il mantenimento di un buono stato di salute delle cellule e dei tessuti. Oltre a ciò, è possibile ottenere una buona contrazione muscolare come anche la funzionalità del sistema nervoso.

Richiamo alimentare, ecco quale prodotto
L’uva sultanina si distingue per essere estremamente energetica – LaFuriaUmana.it

L’alimento di cui stiamo parlando è l’uvetta sultanina del marchio Mister Sibamba di Eurospin poichè è stata riscontrata la presenza di micotossina ocratossina A. Questa altro non è che una micotossina prodotta dai funghi appartenente alla specie Aspergillus e Penicillium e che presenta proprietà epatotossiche, teratogene, di natura cancerogena o ancora immunosoppressiva.

Nello specifico, si tratta del prodotto venduto all’interno di sacchetti da 250 grammi. Il lotto interessato è L23136 e la data di scadenza segnata sulla confezione è 31/05/2024. L’alimento in esame, inoltre, è stato prodotto per la catena di supermercati Eurospin Italia Spa da La Madia Srl. Lo stabilimento si trova in provincia di Viterbo, nello stabilimento di Località Cornacchiola a Canepina.

Alla luce di quanto appena detto, il Ministero della Salute raccomanda di non consumare l’uvetta sultanina del marchio in esame dal momento che i rischi per la salute potrebbero essere anche molto seri. Di conseguenza, qualora ci si dovesse accorgere di avere in casa il prodotto in questione si consiglia di recarsi al punto vendita d’acquisto. In questo modo, infatti, si provvederà alla sostituzione o in alternativa al rimborso dello stesso.

Impostazioni privacy