Snack proteici, fanno davvero bene alla salute? La risposta del nutrizionista

Sabrina Pesce

In molti si chiedono se gli snack proteici siano davvero benefici per la salute. Ecco la risposta definitiva del nutrizionista che in molti stavano attendendo.

Sono tantissime che decidono di consumare quotidianamente gli snack proteici. Spesso però ci si chiede se facciano realmente bene alla salute o se gli ingredienti di cui sono composti possono danneggiare l’organismo ed esporre a conseguenze anche gravi per la salute.

Snack proteici, fanno realmente bene?
Gli snack proteici devono essere consumati solo in alcuni casi – LaFuriaUmana.it

Di seguito andremo ad approfondire l’argomento cercando di soffermarci su quella che risulta essere la composizione nutrizionale dei prodotti in esame. Si tratta di informazioni estremamente utili che aiutano a fare chiarezza in merito ad un alimento oramai altamente diffuso.

Snack proteici, fanno bene alla salute?

Le barrette proteiche sono prodotti che possono avere una composizione di origine animale o vegetale. Generalmente sono snack proteici che sono consumati dagli sportivi e da coloro che fanno palestra sia in maniera amatoriale che agonistica. Senza ombra di dubbio, si tratta di prodotti estremamente apprezzati soprattutto perché rappresentano uno spuntino veloce, comodo e saporito. In particolare, è possibile trovarli in commercio in diversi gusti, tra cui caramello, frutta e cioccolato.

Snack proteici, fanno realmente bene?
Gli snack proteici sono ricchi di nutrienti – LaFuriaUmana.it

Ciò detto, in molti si chiedono se le barrette proteiche siano realmente benefiche per la salute. A tal proposito, ha detto la sua la nutrizionista Francesca Marino, docente di nutrizione presso l’Università Federico II di Napoli. Tanto per cominciare, l’esperta ha spiegato che si tratta di prodotti che si distinguono per l’elevato apporto proteico. Oltre a ciò, sono anche ricchi di carboidrati e di grassi. La loro percentuale varia in base alla marca che si decide di acquistare.

Da sottolineare è anche il contenuto di sali minerali che aiutano a migliorare la vitalità e l’energia. Non solo, aiutano a ritrovare una maggiore concentrazione e a favorire una buona capacità mnemonica. Infine aiutano a contrastare una riduzione stanchezza. In virtù delle proprietà poc’anzi citate, gli esperti consigliano il consumo dei prodotti in esame nelle persone che praticano sport o che comunque sono sottoposti a stress fisici importanti. Il motivo risiede nel fatto che gli snack proteici aiutano a ripristinare l’energia consumata dall’organismo.

C’è da dire però che le barrette proteiche sono consumate anche da coloro che non svolgono l’allenamento di cui sopra. In questo senso, allenamenti particolarmente leggeri o comunque non agonistici non richiedono l’integrazione di particolari energie. Di conseguenza, il consumo dei prodotti in esame può rivelarsi inutile e dannoso per la salute.

Essi, infatti, sono particolarmente ricchi di proteine, di carboidrati e di grassi. Nello specifico, i rischi più diffusi possono essere legati a disturbi di natura gastrointestinale, tra cui diarrea e dolori addominali. Chiaramente essi si riferiscono ad un consumo eccessivo del prodotto in esame: di conseguenza si consiglia di mangiare snack proteici solamente di tanto in tanto.

Impostazioni privacy