Mi fa male tutto mi sto allenando bene? Ecco come capire se il tuo work out funziona

Daniele Orlandi

Allenarsi fa bene ma gli esercizi che compongono il nostro programma di allenamento sono sempre quelli giusti? Ecco come capirlo

Siete davvero sicuri che il programma di allenamento che avete tra le mani sia quello più adatto alle vostre esigenze ma, soprattutto, che stia effettivamente funzionando? Anche se allenarsi regolarmente è certamente importante, tanto più se associato a corrette scelte alimentari, è importante verificare che gli esercizi che abbiamo scelto di eseguire siano effettivamente consoni a quelli che sono i nostri obiettivi prefissati da raggiungere capendo anche se li stiamo effettuando nel modo giusto o sbagliato.

Allenamenti, esercizi giusti o sbagliati? Come capirlo
Il metodo per capire se il nostro programma di allenamento è quello giusto (lafuriaumana.it)

In tal senso vi sono una serie di ‘indizi’ che ci verranno in aiuto per farci capire facilmente se l’allenamento stia funzionando o meno e se valga la pena proseguire con quel work out o modificarlo con altre e più efficaci tipologie di esercizi.

Come capire se gli esercizi del nostro programma di allenamento stanno funzionando o no

Veniamo al dunque: il primo indicatore della bontà di un programma di allenamento è verificare che, eseguendolo con regolarità, diventi giorno dopo giorno sempre più facile. Rendersi conto che gli esercizi non comportano più fatica è un segnale del fatto che il corpo si è abituato a quel numero di ripetizioni o a quel quantitativo di chili sollevati. A quel punto si potrà valutare se aumentare il numero delle ripetizioni, il peso, o modificare il tipo di esercizio rendendolo più ‘impegnativo’. La progressione, per quanto riguarda gli allenamenti, è fondamentale.

Una routine di allenamento in progressione è di fondamentale importanza
Analisi del workout, i segnali della correttezza degli esercizi (lafuriaumana.it)

Altro elemento importante è valutare se forma e postura sono migliorate o ancora in fase di miglioramento. In questo secondo caso dovremo darci ancora da fare per raggiungere il picco, pertanto potremmo pensare di apportare alcune piccole variazioni all’esercizio senza però stravolgerlo. Un segnale del fatto che l’esercizio stia funzionario è la sensazione di indolenzimento dei muscoli al termine di una seduta di allenamento: ma attenzione ad evitare gli eccessi, lo sforzo non deve infatti impedire di portare avanti la routine di work out nei giorni seguenti. Indolenzimento e lieve dolore muscolare sì, ma arrivare a provare dolore intenso non è assolutamente un buon segnale della bontà degli esercizi svolti.

Gli altri indizi

Altri indizi della validità di un allenamento sono i muscoli che con il passare dei giorni appaiono più voluminosi, il fatto di avere ancora energie da spendere al termine degli esercizi (specialmente se ci si allena di mattina), la sensazione di maggiore appetito (perché il corpo necessità di sostanze nutritive da trasformare in energia). E in ultimo una generale sensazione di benessere fisico ma anche mentale, provata in particolare dai principianti e tale da stimolarli a proseguire nelle loro sedute di allenamento.

 

Impostazioni privacy