Primi freddi e pelle secca: le abitudini quotidiane per prevenire il problema in autunno-inverno

Mariachiara Tavano

La stagione autunnale vi porta ad avere la pelle più secca a causa dei primi freddi incipienti? Ecco cosa dovete fare per evitare il problema.

Come ogni anno, l’avanzare del mese di ottobre porta con sé anche i primi freddi e le pelli più delicate iniziano subito a sentirne gli effetti più negativi che positivi, diciamolo. Durante questo periodo, come sappiamo, mutano molte abitudini, per cui rinnoviamo i prodotti che usavamo in estate che erano più freschi, e soprattutto rinnoviamo la nostra trousse del trucco, perché cambia l’aria e cambiano anche i colori che andremo ad indossare sulla pelle del viso.

Come prevenire la pelle secca in autunno
Arrivano i primi freddi: come evitare che la pelle diventi secca – lafuriaumana.it

Per cui ecco che ricompaiono come per magia le tinte più fredde, più neutre, anche se fuori c’è il sole o comunque l’aria sembra essere mite. Torniamo ad utilizzare il fondotinta più spesso soprattutto se abbiamo la pelle molto chiara e molto secca, perché la va a nutrire. Stesso discorso vale per altri prodotti come struccanti, creme per il viso e detergenti per il lavaggio quotidiano.

La pelle non suda a causa del freddo incipiente, che non fa che produrre uno stato di secchezza generale. Questo stato spesso provoca uno stiramento innaturale ed insolito dei tessuti che porta quasi sempre a screpolature, lesioni a volte con sanguinamento e stati di dermatite e di infiammazione.

In che modo si può evitare il fenomeno della pelle secca in autunno e in inverno?

Come sappiamo il problema della pelle secca nel periodo autunnale e invernale è molto comune a tante persone. Ma ci siamo mai chiesti il perché di questo fenomeno? Il motivo ha a che fare con la circolazione del sangue che per evitare gli effetti del freddo, arriva più all’interno dell’organismo e meno nelle zone esterne.

Evitare la pelle secca con i primi freddi
Come prevenire che la pelle si secchi durante il periodo autunnale e invernale – lafuriaumana.it

Inoltre, ogni cellula del viso produce una quantità minore di collagene e di grasso, per cui la prima conseguenza visibile è la secchezza e la squamosità, date dalla carenza di liquidi. Anche i frequenti sbalzi di temperatura con gli ambienti interni caldi e il freddo esterno peggiorano la situazione. Utilizziamo dei prodotti che puliscano il viso, non siano invasivi e vadano ad idratare.

Quando fate il bagno cercate di evitare il contatto con l’acqua calda e quando avete finito picchiettate con un panno delicato le zone non del tutto asciutte. Sono da evitare inoltre le zone della casa troppo secche. Applicate delle creme che tengano idratata la vostra pelle e bevendo tanta acqua insieme ad uno stile alimentare basato su molta frutta e verdura combatterete efficacemente il fenomeno.

Impostazioni privacy