Smartphone, quanto si può usare senza avere problemi? Il tempo giusto per grandi e piccini

Nausicaa Tecchio

Ragazzini e adulti sembrano aver sempre lo smartphone in mano, ma alla lunga si possono avere problemi. Scopriamo qual è il tempo giusto sia per grandi che piccini.

L’età in cui introdurre l’uso dello smartphone è stata a lungo dibattuta, tuttavia secondo gli esperti l’ideale sarebbe a partire dai 9 o 10 anni. Prima si possono già utilizzare dispositivi quali il PC o il tablet, anche se per non più di 45 minuti al giorno. Una volta che si cresce però diventa sempre più necessario usare il cellulare e bisogna capire quale sia il tempo giusto per farlo senza avere problemi.

Il tempo giusto per usare lo smartphone
C’è un tempo giusto anche per i più grandi in cui usare lo smartphone senza problemi – (lafuriauamana.it)

Di solito l’età in cui si inizia a utilizzare i social e di conseguenza a passare più tempo a fissare il display è 14 anni. I ragazzi desiderano essere autonomi nella gestione dello smartphone da questo momento in poi, ma non è raro che finiscano con l’abusarne. I segnali a cui fare attenzione sono la perdita di interesse in altre attività e la scarsa attenzione allo studio.

Fra gli 11 e i 14 anni invece il tempo giusto secondo gli esperti è di circa un’ora, un’ora e mezza, usando la connessione a Internet sotto supervisione. Per periodi più lunghi o senza controllo è facile che i bambini finiscano su siti poco raccomandabili o con contenuti adatti a pubblico maggiorenne. Più avanti si può alzare il limite, ma non oltre le 2 ore al giorno.

Perché si possono avere problemi usando troppo lo smartphone

La media che gli adolescenti sopra i 13 anni passano davanti agli schermi digitali è fra le 3 e le 6 ore al giorno, molto al di sopra rispetto al tempo di utilizzo ideale. In Italia stando ai report tra gli 11 e i 17 anni ben l’85% dei ragazzi usa lo smartphone a livello quotidiano. La dipendenza non è l’unico rischio, anzi ci sono diverse ripercussioni sulla salute che possono derivare da un uso eccessivo.

Usare troppo lo smartphone può dare problemi
Si possono avere problemi di salute usando troppo lo smartphone – (lafuriaumana.it)

Prima di tutto la luce artificiale del display è in grado di disturbare i ritmi del sonno, che a lungo andare può alterare anche il metabolismo dei ragazzi in modo permanente. Si tratta infatti di uno dei fattori che favoriscono l’insorgenza del diabete o di patologie a carico del sistema cardiovascolare. Senza contare che la stessa luce dà fastidio agli occhi, provocando secchezza e lacrimazione.

In più tenere in mano lo smartphone per più di cinque ore al giorno porta ad avere problemi alle articolazioni. Infatti si tengono le braccia piegate e il collo inclinato per guardare il display, una postura poco funzionale e scomoda che sforza i tendini.

Impostazioni privacy