Agevolazione tariffa rifiuti, un aiuto forte per il Terzo Settore: ma attenzione, la domanda scade il 12 Dicembre

Gian Lorenzo Lagna

La scadenza è stata fissata alle ore 12 di Martedì 12 Dicembre: ecco i requisiti per partecipare e come avanzare la domanda di partecipazione. 

Il Bando è stato presentato ieri mattina, Martedì 28 Novembre, ed è possibile parteciparvi entro e non oltre le prossime due settimane: la scadenza per la presentazione della domanda infatti, da effettuare necessariamente ed esclusivamente in modalità telematica tramite il web, è stata fissata per il prossimo Martedì 12 Dicembre alle ore 12.

Bando Rifiuti per il Terzo Settore: i requisiti e come partecipare
L’ammontare totale delle risorse stanziate per il Bando è pari a 120.000 Euro – LaFuriaUmana.it

Si tratta di una agevolazione economica sulla TCP, ovvero sulla Tassa Rifiuti Corrispettiva, dedicata agli enti del Terzo Settore ETS – dunque le Associazioni – intestatari di utenze di tipo UND non domestica. In caso di assegnazione, sarà quindi possibile ottenere un riconoscimento del ristoro parziale con diminuzione della quota di pagamento spettante direttamente dalla bolletta. 

I principali requisiti da soddisfare per poter partecipare al Bando sono due: occorre essere iscritti nel RUNTS, ovvero nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, ed avere sedi operative presso il Comune di Parma. La presentazione del Bando è stata condotta dall’Assessora Daria Jacopozzi, responsabile dell’Associazionismo e dei Quartieri del capoluogo emiliano, attraverso una conferenza stampa tenutasi ieri mattina presso il Municipio cittadino.

L’ammontare complessivo del Bando e le dichiarazione dell’Assessora Jacopozzi

L’ammontare totale delle risorse finanziarie messe a disposizione dal Comune di Parma per l’agevolazione è pari a 120.000 Euro che, come confermato dall’Assessora Jacopozzi, verranno distribuiti a cooperative sociali di tipo A, ovvero operative nei settori socio-sanitari, formativi e di educazione permanente nella misura del 20%. Il restante 80%, invece, verrà destinato a tutti gli altri enti del Terzo Settore, in base alle aggiudicazioni.

Bando Rifiuti per il Terzo Settore: vediamo i requisiti
Ci sarà tempo solo fino al 12 dicembre per presentare la domanda al Comune di Parma – LaFuriaUmana.it

Per l’Assessora Jacopozzi si tratta di “un’azione concreta per gli Enti del Terzo Settore di Parma”, fortemente voluta dall’Amministrazione al fine di “aiutarli a fare fronte alle difficoltà derivanti dal caro-energia”. Inoltre, ha proseguito l’Assessora, intende rappresentare e dimostrare “un’azione tangibile a sostegno del Terzo Settore e dell’attività preziosa di sussidiarietà che realizzano, fondamentale per la nostra città”. 

Sarà la società IRES Ambiente Spa a riconoscere l’agevolazione direttamente in fattura, in base al conguaglio relativo all’anno 2023, con effetto già sulla prima Tassa Rifiuti Corrispettiva 2024. La domanda può essere avanzata attraverso il portale istituzione ufficiale online del Comune di Parma, all’interno del quale è possibile inoltre prendere visione dell’avviso e del regolamento integrale del Bando.

Impostazioni privacy