Cerchi un lavoro divertente che ti faccia guadagnare tanto? Questo è perfetto: ti danno 8 mila euro al mese

Nausicaa Tecchio

Trovare un lavoro che sia divertente e che frutti bene per molti è solo un sogno, ma c’è una carriera che può cambiare tutto.

Nella vita prima o poi tutti sentono il detto di Confucio “Scegli un lavoro che ami e non lavorerai un giorno in vita tua”. Una frase di cui molti cercano di fare la propria filosofia ma si scontrano con il fatto che i mestieri che adorano non pagano bene. Non è facile trovare un equilibrio ma esiste davvero una professione divertente e ben retribuita nel campo dei videogiochi.

I videogiochi possono darti un lavoro divertente
Puoi avere un lavoro divertente e che paga bene nel settore dei videogiochi. – (lafuriaumana.it)

Oltre a chi spera di venire pagato solo per giocare (come tester) infatti ci sono svariate opportunità. Designer, artisti e sviluppatori possono tutti avviare carriere promettenti e ben pagate nel mondo dei videogiochi che è sempre alla ricerca di profili creativi. In particolare negli USA, in Giappone e in Inghilterra ci sono diverse offerte di lavoro per lavorare a nuovi progetti.

Un’altra buona notizia è che oltre a potersi divertire dando vita a un nuovo gioco lavorando al suo codice o sviluppando la storia non serve per forza trasferirsi. Sviluppatori, doppiatori e tester possono lavorare da remoto se hanno già la strumentazione necessaria. In questo modo possono organizzare il lavoro come preferiscono e avere più progetti avviati in giro per il mondo.

Puoi guadagnare tanto nel settore dei videogiochi

Parlando di cifre, chi inizia a lavorare come tester di videogiochi provandoli e individuando i bug presenti può guadagnare dai 50.000 ai 70.000 dollari l’anno negli USA. Facendo un rapido calcolo a livello mensile si percepiscono dai 3.000 ai 5.000 dollari a seconda dell’esperienza che possiedono. Si tratta di un lavoro impegnativo per quanto divertente per gli appassionati.

Un lavoro divertente e ben pagato
Anche le figure junior vengono pagate bene nel settore dei videogiochi. – (lafuriaumana.it)

Il salto di qualità lo fanno i programmatori, che già alla prima esperienza possono avere una retribuzione annuale di 70.000 dollari. I professionisti che hanno alle spalle più di 10 anni di esperienza però arrivano a guadagnare anche 8.000 o 9.000 dollari al mese. Una volta entrati in uno studio ben avviato si può anche avanzare di posizione fino a diventare capo-progetto.

Anche gli artisti coinvolti nella realizzazione dei videogiochi per il design dei personaggi e o per le musiche di atmosfera non guadagnano male. Ci si aggira sui 75.000 dollari all’anno ma dipende da quanti progetti si stiano seguendo. Raramente queste figure lavorano per un solo studio o a un solo videogioco alla volta.

Impostazioni privacy