Lenticchie verdi e rosse, le hai sempre cucinate nel modo sbagliato: c’è un metodo infallibile per renderle perfette

Noemi Aloisi

Scopri come cucinare al meglio le lenticchie esiste un metodo infallibile, svelati tutti i benefici e le proprietà.

Le lenticchie sono un ottimo legume, di inverno è sicuramente uno dei periodi migliori per consumarle, si prestano infatti alla preparazione di varie zuppe e minestre, tuttavia sono ottime anche per realizzare polpette, burger o per condire la pasta in maniera alternativa. Esistono molte varietà di lenticchie, quelle classiche e più diffuse sono marroni, tuttavia possiamo trovarle anche nere, gialle, rosse e verdi.

Come cucinare le lenticchie verdi e rosse
Ami le lenticchie rosse e verdi? Probabilmente le hai sempre cucinate nel modo sbagliato – lafuriaumana.it

Le lenticchie rosse decorticate, non hanno la buccia esterna e rispetto a quelle verdi infatti, risultano più facilmente digeribili proprio per l’assenza di questo ulteriore strato. Il consumo è consigliato, soprattutto a chi ha problemi intestinali, in questi casi tra i vari legumi, la lenticchia rossa è un ottimo compromesso.

Integrandole nella nostra dieta, possiamo riscontrare diversi benefici dovuti soprattutto al fatto che contengono proprietà antiossidanti. La Tiamina, o la vitamina B1, contenuta nelle lenticchie, favorirebbe la memoria e la concentrazione, la vitamina B3 aiuterebbe inoltre ad aumentare l’energia e a ridurre i trigliceridi nel sangue. Le lenticchie sono un ottimo alimento soprattutto in caso di affaticamento denutrizione o anemia, in quanto contengono al loro interno un’elevata dose di minerali ed un elevato numero di fibre, aumentano il senso di sazietà e facilitano il transito intestinale.

Come cucinare correttamente le lenticchie, hai sempre sbagliato

A differenza dei ceci e di altri legumi, le lenticchie non necessitano di stare ammollo troppe ore, avendo una buccia molto sottile è sufficiente metterle a bagno qualche minuto, inoltre quelle senza buccia decorticate, non hanno neppure bisogno di ammollo.

Il metodo infallibile per renderle perfette
Lenticchie: cucinale così e saranno perfette – lafuriaumana.it

Il tempo di cottura è di circa 30 minuti per le lenticchie verdi, si riduce a 10 per quelle rosse decorticate. Si consiglia di lavare accuratamente le lenticchie prima di cuocerle, così da eliminare eventuali residui. Una porzione standard è di circa 50 grammi, chiaramente la dose dipende anche dal modo in cui intenderete cucinare le lenticchie secche.  Le lenticchie sono dunque un ottimo alimento, nutriente e sano con cui possiamo preparare davvero una miriade di ricette.

L’unico consiglio è quello di mangiarle assolutamente cotte, in quanto crude presentano al loro interno delle sostanze non digeribili, inoltre è consigliato di non eccedere con la quantità di lenticchie così come con quella degli altri legumi, soprattutto in caso di problemi intestinali come la colite, si potrebbe riscontrare un peggioramento dei sintomi tuttavia in dosi moderate possono comunque essere assunte.

Impostazioni privacy