Non solo per disinfettare le ferite: in casa l’acqua ossigenata ha usi ‘miracolosi’, alcuni nemmeno li immagini

Emiliano Fumaneri

Lo sapevi che l’acqua ossigenata ha una miriade di usi “miracolosi” utilissimi per la cura della casa? Non disinfetta solo le ferite!

Spesso per pulire e casa e anche per la nostra igiene personale facciamo ricorso ai più diversi prodotti commerciali. Il problema è che generalmente detergenti e molto altro contengono sostanze chimiche che possono rivelarsi nocive non soltanto per l’ambiente ma anche per la nostra salute.

Usi 'miracolosi' dell'acqua ossigenata in casa
Acqua ossigenata, in casa possiamo usarla per tantissime altre cose oltre a disinfettare le ferite – lafuriaumana.it

Di sicuro un prodotto che non manca mai nelle nostre case è l’acqua ossigenata. Si tratta di composto chimico naturale – anche noto come perossido di idrogeno – facile da reperire in commercio, assolutamente green friendly e biodegradabile. Solitamente la usiamo per la prevenzione di piccole infezioni dovute a ferite, cicatrici o ustioni.

Ma pochi sono al corrente degli “usi alternativi” dell’acqua ossigenata. Sono tanti i casi in cui questa può venirci in aiuto anche al di là della sua destinazione strettamente medica, nel campo della casa come in quello della cosmetica.

Acqua ossigenata, i tanti usi alternativi per la cura della casa

Per la cura della nostra casa l’acqua ossigenata può rivelarsi utile per una molteplicità di usi. Intanto ci permette di pulire le fughe dei pavimenti. Basta qualche goccia su uno spazzolino da denti o su una spazzola morbida per strofinare le fughe. Anche per le tante macchie di casa possiamo avvalerci delle proprietà smacchianti e sbiancanti dell’acqua ossigenata.

Come usare l'acqua ossigenata in casa
Anche sui pavimenti l’acqua ossigenata si rivela utilissima – lafuriaumana.it

In particolare è un vero portento in presenza di macchie d’erba, per pretrattare il capo sporco. Ma pure nel caso di macchie di sangue (anche sui materassi) o di urina, da tamponare con un batuffolo di cotone. Niente paura anche con le complicatissime macchie di inchiostro. Ci basterà abbinare qualche goccia di acqua ossigenata a del sapone per piatti bio e poi strofinare sui vestiti. Stesso discorso per le macchie sui muri e quelle di vino.

Grazie alle sue proprietà antibatteriche possiamo disinfettare numerosi oggetti di casa. In particolare i taglieri (eventualmente in combinazione con l’aceto bianco), a rischio di salmonella a causa del contatto col pollo crudo o il tacchino. E possiamo usare l’acqua ossigenata pure per disinfettare i pavimenti (diluendo 110 ml di acqua ossigenata in 3,7 litri di acqua), assicurandoci naturalmente che questi la tollerino.

Idem per gli spazzolini da denti: l’acqua ossigenata può essere un prezioso alleato per pulirli. Possiamo trovare un valido aiuto anche nella pulizia della lavastoviglie e delle stesse posate. Ci basterà versarne un cucchiaio nel cestello. La musica non cambia con pentole o piatti incrostati.

Infatti, può essere un’ottima soluzione applicare una pasta di bicarbonato e acqua ossigenata per sciogliere lo sporco in maniera rapida e efficace. L’acqua ossigenata va bene anche per maniglie, porte o oggetti maneggiati frequentemente, compreso il wcSenza dimenticare, infine, che può contrastare anche la muffa, soprattutto in bagno (sebbene sia meglio rivolgersi prima a persone esperte). 

Impostazioni privacy