Peso forma: ecco come calcolare quello perfetto in base alla tua altezza

Valentina Trogu

Curiosi di conoscere il vostro peso forma per capire quanti chili dovete perdere o mettere su? Ecco come si calcola.

Il peso forma prevede un equilibrio perfetto tra massa magra e massa grassa. Si raggiunge con sacrifici ma prima bisogna conoscere qual è l’obiettivo. Tante persone sono alla costante ricerca del peso forma per sentirsi bene con sé stesse.

Come calcolare il peso forma
Come calcolare il peso forma (Lafuriaumana.it)

 Essere in sovrappeso oppure obesi significa mettere a rischio la propria salute. Tante malattie sono collegate ai chili di troppo e, di conseguenza, è bene evitare l’insorgenza di queste patologie con un’alimentazione sana, controllata e svolgendo attività fisica. La sola dieta, infatti, non basta. Fare sport o esercizio è fondamentale per supportare il regime dietetico. Serve anche per chi ha necessità, al contrario, di mettere su peso potenziando i muscoli del corpo.

Insomma, l’obiettivo dovrebbe essere riuscire a raggiungere il peso forma. Parliamo del peso ideale che rende il corpo armonioso e con una silhouette che piace. Ricordiamo che lo scopo è stare in salute e piacere a sé stessi, non agli altri. Il desiderio di perdere peso (o aumentare di peso) è legato ad una valutazione personale su pro e contro e non all’omologazione richiesta da persone che giudicano gli altri perché hanno paura di giudicare sé stessi.

Come procedere con il calcolo del peso forma

Nel calcolo del peso forma bisogna tener conto di diversi parametri. In generale si può definire come il rapporto equilibrato tra peso e altezza. Ad influire sul valore finale intervengono anche l’età, il sesso, la tipologia di corporatura. 

Calcolare il peso forma con l'IMC
Calcolo del peso forma in base all’altezza e all’età (Lafuriaumana.it)

Un primo calcolo si può effettuare tenendo conto dell’Indice di massa corporea. La formula è massa corporea in chili diviso la statura in metri al quadrato. Poniamo il caso di una persona alta 1.85 metri e che pesa 80 chili. Occorrerà moltiplicare il quadrato di 1,85 ossia 3.4225 per poi dividere 80 per 3.4225 ottenendo 23.734.

Il risultato dovrà essere confrontato con le categorie definite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Se sarà sotto i 19 allora si è sottopeso. Se il risultato sarà compreso tra 19 e 24 allora si è nella media. Se tra 25 e 30 si è in sovrappeso e sopra i 30 si è a rischio obesità.

L’OMS tiene conto, poi, dell’età. L’IMC dovrà essere tra 19 e 24 se si hanno tra i 19 e i 24 anni, tra 20 e 25 se si hanno tra i 25 e i 34 anni di età mentre tra i 35 e i 44 anni scende tra i 21 e 26. Salendo con l’età, tra i 45 e i 54 anni l’IMC dovrebbe essere tra 22 e 27. Tra i 55 e i 64 anni di età tra 23 e 28 mentre sopra i 65 anni tra 24 e 29.

Impostazioni privacy