Residenza e assicurazione auto: l’errore che sta facendo finire nei guai tanti italiani

Floriana Vitiello

Cosa bisogna fare con l’assicurazione auto quando c’è un cambio di residenza? Ecco la guida completa per non commettere errori.

Quando avviene un cambio di residenza è necessario aggiornare una serie di documenti e comunicare la novità: è questo il caso anche dell’assicurazione auto.

Cambio di residenza e compagnia di assicurazione
È importante comunicare il cambio di residenza alla propria compagnia di assicurazione – lafuriaumana.it

È molto importante comunicare il cambio di residenza alla propria compagnia di assicurazione. Infatti spesso il trasferimento può determinare anche un aumento o una diminuzione del premio assicurativo da versare. Ma cosa succede a chi non provvede a comunicare tempestivamente tale cambiamento? E come farlo per l’assicurazione auto?

Residenza e assicurazione auto: come evitare errori gravi

In caso di trasferimento e cambio di residenza è necessario aggiornare alcuni documenti. Anche per l’assicurazione auto occorre comunicare il cambiamento alla compagnia con la quale si è sottoscritto il contratto.

Assicurazione auto, cosa fare in caso di cambio residenza
Le modifiche, dopo un cambio di residenza, devono essere fatte in tempi brevi – lafuriaumana.it

Questo deve avvenire in tempi piuttosto brevi, perché potrebbe influire sull’entità del premio da versare alla compagnia. La mancata comunicazione del cambio di residenza potrebbe creare problemi in fase di liquidazione del danno, qualora si dovesse verificare un incidente. C’è concretamente il rischio di non ricevere l’indirizzo che ti spetta o di ottenere un importo inferiore.

Quando si cambia la residenza bisogna aggiornare numerosi documenti tra cui anche la patente di guida e il documento unico di circolazione e proprietà. Per poter regolarizzare la residenza anche per il contratto di RC Auto è necessario rivedere prima gli altri documenti della vettura. In ogni caso le modifiche devono essere fatte in tempi brevi per poter garantire la copertura ottimale in caso di sinistri.

La comunicazione del cambio di residenza può avvenire grazie a diversi canali: telefono, raccomandata, email, PEC, sito web dell’agenzia di assicurazione oppure applicazione sullo smartphone. Dopo aver effettuato il cambio la compagnia provvederà a ricalcolare il premio (se necessario). Nel caso in cui il ricalcolo dovesse determinare un adeguamento del premio assicurativo sarà compito della compagnia comunicare al suo cliente tale modifica.

Ricordiamo che il cambiamento può determinare un aumento o una diminuzione del premio assicurativo da versare. Nel primo caso è compito dell’assicurato versare la differenza, nel secondo è compito della compagnia di assicurazione rimborsare la differenza. La mancata comunicazione del cambio di residenza può dare origine a problemi in caso di sinistro. C’è infatti la possibilità che la compagnia non risarcisca il danno o lo faccio solo parzialmente.

Impostazioni privacy