Brodo più saporito, l’ingrediente da aggiungere che non ti aspetti

Chiara R

Come rendere il brodo più saporito senza utilizzare il dado? Ecco l’ingrediente segreto da aggiungere per farlo buonissimo.

Brodo più saporito
Brodo più saporito

Con il freddo che inizia a invadere il nostro paese non c’è niente di meglio di un buon brodo caldo, magari con della pasta all’uovo o dei tortelli. Ma come fare per rendere il brodo più saporito? Basta aggiungere una cosa che mai avresti pensato.

Rendere il brodo più saporito, l’ingrediente segreto

In inverno, quando fuori fa freddo, non c’è niente di meglio di un buon brodo caldo. Che sia di carne o di verdure, è la preparazione di base per moltissimi piatti e risulta essere una piacevole coccola nei giorni più freddi, oltre che un alimento molto nutriente.

Una ricetta semplice, che prevede di far bollire diversi tipi di carne e verdure o solo verdure, con magari l’aggiunta di qualche odore. La preparazione è rapida ma la cottura è lunga, il che permette comunque di dedicarsi ad altro mentre il brodo continua a bollire per diverse ore.

Brodo
Brodo

Con un buon brodo si possono mangiare dei gustosi tortelli fatti a mano, tradizione per molti del pranzo di Natale, ma anche una più semplice minestra di pasta all’uovo. Inoltre, quando avanza, si può tenere qualche giorno in frigo o anche surgelarlo in uno stampo per il ghiaccio per aggiungerlo a diverse preparazioni.

Tuttavia può capitare che dopo aver fatto bollire a lungo gli ingredienti, non si raggiunga la sapidità che ci si aspettava e il brodo risulti un po’ acquoso e privo di sapori intensi. Come fare allora per rendere il brodo più saporito? Ti basterà un solo ingrediente da aggiungere alla cottura.

Cosa aggiungere al brodo

Se il tuo obiettivo è quello di avere un brodo naturale, evitando quindi l’utilizzo del dado, per renderlo più saporito puoi aggiungere un ingrediente a fine cottura, che purtroppo non si addice ai vegetariani ma che va benissimo anche nel brodo di verdure.

Non dovrai fare altro che realizzare delle piccole polpettine di carne, composte da carne macinata a tua scelta, sale, un uovo, parmigiano e pangrattato.

Polpette nel brodo
Polpette nel brodo

Quando il brodo sarà praticamente pronto, dovrai filtrarlo eliminando tutte le parti solide e mettere in ammollo le polpettine per farle cuocere. Assicurati che siano piccole, così che cuociano meglio e rilascino maggiormente il loro sapore.

Una volta cotte le polpette, potrai scegliere se aggiungere nuovamente gli altri ingredienti o se cuocere la pasta o i tortelli. Il risultato sarà un brodo notevolmente più saporito, provare per credere.

 

 

Impostazioni privacy