Capodanno, con questo trucco potrai mangiare di più senza sentirti in colpa: è facilissimo

Susanna Bargiacchi

Vuoi mangiare bene a Capodanno ma senza sentirti in colpa? C’è un metodo ed è facilissimo, lo possono fare tutti.

Capodanno mangiare
Capodanno mangiare

 

Con l’avvicinarsi del Capodanno, si apre la stagione delle celebrazioni e dei festeggiamenti, spesso accompagnati da un eccesso di cibo che lascia spesso un senso di colpa e gonfiore nei giorni successivi. Questo ciclo ricorrente di abbuffate e sensazioni di spossatezza ha spinto i nutrizionisti a ideare metodi particolari ed efficaci per affrontare il post-feste in modo sano ed equilibrato.

Capodanno, il trucco per mangiare senza appesantirsi!

Uno degli approcci consigliati dai professionisti della nutrizione è l’introduzione della mela nella routine quotidiana, specialmente a metà mattina e metà pomeriggio. Questo frutto, ricco di fibre e nutrienti, si è dimostrato un alleato prezioso per contrastare il senso di fame e sostenere il processo di drenaggio corporeo.

Mangiare una mela a metà mattina e a metà pomeriggio ha dimostrato di essere un metodo efficace per diversi motivi. In primo luogo, la mela apporta una sensazione di sazietà grazie alle sue fibre, aiutando a prevenire gli spuntini eccessivi tra i pasti principali. Inoltre, le proprietà drenanti della mela favoriscono l’eliminazione dei liquidi in eccesso, contrastando il gonfiore che spesso segue i pasti abbondanti.

Mangiare a capodanno
Mangiare a capodanno

Per coloro che potrebbero non gradire le mele, esiste un’alternativa altrettanto benefica: le tisane drenanti. Le tisane sono da sempre conosciute per le loro proprietà disintossicanti e drenanti, e possono essere un valido supporto per ripristinare l’equilibrio dopo i giorni di festa.

Alcune delle tisane drenanti più consigliate includono la tisana al finocchio, conosciuta per le sue proprietà digestive e depurative. Il finocchio stimola il metabolismo e aiuta a eliminare i liquidi in eccesso, contribuendo a ridurre il gonfiore addominale. La tisana al tarassaco è un’altra opzione valida, grazie alle sue proprietà diuretiche e depurative che favoriscono l’eliminazione delle tossine accumulate.

Come si prepara una tisana drenante a casa?

Se desideri preparare una tisana drenante direttamente a casa, ecco una semplice ricetta:

Tisana Drenante al Limone e Zenzero:

Ingredienti:

  • 1 litro d’acqua
  • 1 cucchiaio di radice di zenzero fresco grattugiato
  • Il succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaino di miele (opzionale)

Procedimento:

  • Portare l’acqua a ebollizione in una pentola.
  • Aggiungere il zenzero grattugiato e lasciarlo bollire per circa 5-7 minuti.
  • Rimuovere la pentola dal fuoco e aggiungere il succo di limone.
  • Opzionalmente, dolcificare con un cucchiaino di miele.
  • Lasciare riposare per qualche minuto e filtrare la tisana.
Capodanno festa per mangiare
Capodanno festa per mangiare

Questa tisana è non solo deliziosa ma anche ricca di proprietà drenanti grazie al zenzero e al limone. Può essere consumata durante la giornata per sostenere il processo di drenaggio e contribuire a ridurre la sensazione di gonfiore.

Mentre ci godiamo i festeggiamenti del Capodanno e le delizie culinarie che lo accompagnano, è importante prendersi cura del nostro benessere. Incorporare mele o tisane drenanti nella routine post-feste può essere un passo semplice ma efficace verso il ritorno a uno stato di equilibrio e vitalità.

Impostazioni privacy