Da gennaio addio al “Pezzotto”, questo robot bloccherà lo streaming illegale in un attimo

Jessica M.

Dal 31 gennaio partirà la svolta contro la pirateria. Arriva lo scudo anti – pezzotto. Vediamo tutti i dettagli e come funzionerà.

Pezzotto bloccato
Pezzotto bloccato – Lafuriaumana.it

l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha annunciato il via alla piattaforma “oscura pezzotto”. Questa sarà operativa a partire dal 31 gennaio. Stando ad alcuni spoiler, è stata testata durante l’ultima partita di Juventus-Napoli, l’ufficializzazione della tempistica fa pensare che a questo punto manchi poco. La legge approvata con votazione bipartisan dal Parlamento ha dunque il via a questo dispositivo di entrare in vigore. L’obiettivo è intervenire entro mezz’ora per interrompere la visione fraudolenta della partita o di tutti gli altri eventi live che sono stati fruiti abusivamente in un’economia clandestina dalle grandi cifre. Questa è una vera svolta operativa, significa una buonissima notizia visto che la pirateria costa 350 milioni di euro l’anno.

Una macchina all’avanguardia

 

partite di calcio hackerate
partite di calcio hackerate – lauriaumana.it

 

L’AgCom ha scritto nella sua nota in merito “la piattaforma è dunque funzionante. Spetta ora agli operatori che forniscono l’accesso (ISP) i quali devono oscurare tali siti, su segnalazione dei titolari dei diritti, porre in essere le attività necessarie per rendere operativa la piattaforma”. Tutto questo dovrà essere pronto entro il 31 gennaio. Dopo questa data “Il funzionamento della piattaforma si basa su un sistema machine to machine: i titolari accreditati, che hanno già ottenuto un provvedimento cautelare per la tutela del diritto protetto, a fronte di ulteriori violazioni del medesimo diritto, possono ‘caricare’ le segnalazioni di violazione, assistite da un adeguato corredo probatorio, sulla piattaforma che le indirizza automaticamente agli ISP accreditati i quali provvedono al blocco dell’indirizzo IP e/o dell’FQDN (il nome di dominio completo) entro i successivi 30 minuti”.

Come funziona il meccanismo

 

robot anti pezzotto
robot anti pezzotto – lafuriaumana.it

Praticamente non è altro che una specie di robot che bloccherà l’accesso alle partite. In pratica la segnalazione può partire sia dai broadcaster, sia dalla stessa Lega calcio. Tutti gli addetti coinvolti nelle operazioni, abilitati alla segnalazione o come soggetti che devono oscurare i segnali illegali, dovranno essere operativi entro il primo mese del 2024. Dopo tutto ciò il meccanismo diventa automatico e spezza la catena di trasmissione. Ovviamente il segnalatore, si assume tutte le responsabilità di un’eventuale informazione sbagliata. Chi verrà oscurato potrà ricorrere contro il provvedimento, ma intanto si ritroverà sbarrata la strada che consente l’accessibilità  al prodotto “pirata”. Chi, però, vorrà fare ricorso, nel caso fosse oscurato, dovrà tenere conto che la legge, già esistente su questo crimine, punisce non solo l’organizzazione per la diffusione del segnale in modo illecito, ma anche gli stessi consumatori del prodotto.

Impostazioni privacy