Disinstallare WhatsApp e Telegram, perché lo stanno facendo in molti

Chiara R

Perché disinstallare WhatsApp e Telegram? Il motivo è piuttosto importante, ecco perché in molti lo stanno già facendo.

Instagram e Whatsapp cancellati
Instagram e Whatsapp cancellati – Lafuriaumana.it

Le app per la messaggistica istantanea fanno ormai parte della nostra vita. Ci aiutano a rimanere in contatto con parenti e amici, ci semplificano molte operazioni e spesso sono utili per lavoro. Ma perchè allora molte persone hanno deciso di disinstallare WhatsApp e Telegram, le due app pioniere?

Cosa porta le persone a disinstallare WhatsApp e Telegram

Sia WhatsApp che Telegram sono due applicazioni di messaggistica istantanea molto popolari. Le loro innumerevoli funzioni consentono agli utenti lo scambio di file, foto o video, di effettuare chiamate e videochiamate e, non meno importante, di rimanere in contatto in tempo reale via messaggi.

Differenti per alcune implementazioni ma uguali nelle funzioni, entrambe promettono conversazioni private e crittografate. La sicurezza però non è mai troppa, e c’è chi sta iniziando a chiedersi se davvero queste applicazioni siano sicure in termini di privacy.

WhatsApp
WhatsApp

Sicuramente in mancanza di un pin o di un metodo sicuro per l’accesso, chiunque può leggere dal nostro telefono le nostre conversazioni. Eppure c’è chi non si sente sicuro pur avendo i migliori sistemi di sicurezza, in quanto preoccupato alla fonte.

È il caso della Francia, paese in cui le persone hanno iniziato a disinstallare WhatsApp e Telegram.

Il motivo della scelta

Una scelta, quella della Francia, che si basa su motivazioni piuttosto valide. Il paese è sempre più intransigente riguardo i servizi offerti da aziende dislocate su territorio non europeo, proprio per motivi di sicurezza. Recentemente il primo ministro francese ha richiesto ai membri del Governo di rimuovere dal proprio telefono sia WhatsApp che Telegram entro la data dell’8 dicembre.

La motivazione sta per l’appunto nell’eventuale vulnerabilità che le due applicazioni possano avere, mettendo a rischio la sicurezza di informazioni anche molto importanti.

Lo stesso Governo francese, allo stesso tempo, propone delle alternative nate in patria, quali Tchap, un’app di messaggistica per i dipendenti della Pubblica Amministrazione e Olvid, opera di una startup di Parigi.

Telefoni più sicuri
Telefoni più sicuri

Le due applicazioni sembrerebbero mettere al primo posto l’importanza della privacy e della sicurezza dei dati, motivo per cui sono state scelte.
Inoltre entrambe le alternative proposte risultano aver ricevuto una certificazione dall’ANSSI, che è responsabile della sicurezza informatica e attesta che tale sicurezza sia rispettata. Per WhatsApp e Telegram invece non c’è alcuna certificazione di questo tipo, motivo per cui la Francia ha scelto di non fidarsi.

Non è ancora chiaro se la scelta verrà estesa sul territorio nazionale anche per coloro che non sono direttamente legati al Governo, ma non è da escludersi, in quanto l’atteggiamento sembrerebbe essere decisamente conservativo

 

Impostazioni privacy