Guidare con canzoni natalizie potrebbe costarti una multa: fai attenzione

Daniela Paolucci

Updated on:

Guida con prudenza durante le festività: ascoltare canzoni natalizie potrebbe non solo mettere il tuo spirito in festa, ma anche farti incappare in una multa.

Canzoni natalizie in auto
Canzoni natalizie in auto – Lafuriaumana.it

È davvero piacevole godersi la musica mentre si è al volante. Ci rilassa durante i viaggi più lunghi e ci accompagna nel traffico cittadino, magari andando al lavoro. Durante le festività natalizie, in attesa del Natale, l’atmosfera natalizia è contagiosa e se passa in radio la nostra canzone preferita, è quasi istintivo alzare il volume e canticchiarla o cantarla ad alta voce. Non possiamo fare a meno di soccombere ai classici di Mariah Carey o degli Wham, o alla voce accattivante di Frank Sinatra o di Michael Bublé. Alzare il volume della radio per ascoltare uno di questi brani è un momento imprescindibile, che si viva da soli in auto o in compagnia della propria famiglia.

Ascoltare canzoni natalizie a volume alto

Ma è importante prestare molta attenzione al volume troppo alto mentre si guida, poiché il rischio di distrazione dalla strada può mettere a repentaglio la sicurezza nostra e degli altri automobilisti. La conseguenza, sebbene meno grave, potrebbe essere anche di natura economica, con la possibilità di ricevere una multa per guida pericolosa.

Musica in auto
Musica in auto – lafuriaumana.it

Questo avvertimento vale sia quando l’auto è in movimento che quando è ferma ai bordi della strada, con il volume così alto da disturbare i vicini. Il Codice della Strada, all’articolo 155 ‘Limitazione dei rumori‘, vieta chiaramente “rumori molesti”, inclusi quelli prodotti da apparecchi radiofonici o dispositivi di riproduzione sonora a bordo dei veicoli. La normativa specifica che non devono essere superati i limiti sonori massimi accettabili stabiliti dal regolamento.

Multa per volume troppo alto

L’articolo 350 del Codice della Strada fissa il limite a “60 dB misurati a 10 cm dall’orecchio del conducente con il microfono rivolto verso la sorgente e con il veicolo a portiere e finestrini chiusi“. Il volume, inoltre, “non deve in alcun modo compromettere la guida del veicolo“. Un volume eccessivamente alto potrebbe infatti impedire al conducente di percepire i rumori provenienti dalla strada, come clacson e segnali di emergenza.

Volume radio alto
Volume radio alto – lafuriaumana.it

È fondamentale rispettare questi limiti non solo per evitare sanzioni pecuniarie, che variano da 42 a 173 euro, ma anche per garantire la sicurezza stradale. Gli agenti di polizia sono responsabili di verificare il rispetto di tali limiti e di infliggere multe in caso di infrazione.

Superare il limite di volume può persino configurare un reato, come il disturbo della quiete. Il Codice Penale stabilisce che chi disturba le persone con schiamazzi o rumori è punibile con arresto fino a tre mesi o ammenda fino a 309 euro. La Corte di Cassazione ha confermato che mantenere un volume eccessivo dello stereo in auto può essere considerato reato, con casi in cui gli automobilisti hanno subito sanzioni e il sequestro dell’impianto stereo. La legge è chiara: l’ignoranza non è ammessa, e chiunque non rispetti le normative rischia sanzioni pecuniarie e, in casi gravi, perseguimenti penali.

Impostazioni privacy