Meghan e Harry ancora al centro della polemica, la bugia mai svelata arriva nero su bianco

Chiara R

Nuove polemiche vedono al centro dell’attenzione Meghan e Harry. Una bugia tenuta nascosta per anni è stata finalmente svelata.

Meghan e Harry
Meghan e Harry

La famiglia reale inglese si trova nuovamente al centro di un ciclone mediatico, questa volta a causa delle rivelazioni contenute nel libro “Endgame” dell’autore e esperto di storia della corona inglese, Omid Scobie. Se sembrava che le tensioni tra Harry e Meghan e il resto della famiglia si stessero allentando, questo nuovo capitolo riaccende la fiamma delle polemiche, mettendo in luce episodi di razzismo che sono venuti alla luce con la traduzione olandese del libro.

Le rivelazioni su Meghan e Harry nel nuovo libro

Come se non fossero bastati gli scoop e le verità in seguito alla pubblicazione del libro da parte del principe Harry, arriva un altro volume che fa nuovamente parlare della famiglia reale e dei suoi segreti.

Il libro, che ha già attirato l’attenzione per dettagli controversi sulla famiglia reale, è stato al centro di ulteriori controversie a causa di un errore di stampa. Un errore non da poco, visto che potrebbe compromettere il buon nome di alcuni dei reali di Buckingham Palace.

Re Carlo e il principe Harry
Re Carlo e il principe Harry

In particolare, l’edizione olandese ha rivelato per errore i nomi dei membri della famiglia reale che avrebbero fatto commenti razzisti nei confronti del figlio di Meghan e Harry. Un incidente che ha portato all’indagine dell’editore olandese e al ritiro immediato delle copie dai rivenditori.

Omid Scobie ha smentito di aver mai rivelato i nomi precisi dei reali inglesi accusati di razzismo da Meghan. Tuttavia, l’incidente ha portato alla luce una disparità tra le edizioni, con la notizia e i nomi che circolano in tutto il mondo, ad eccezione dell’Inghilterra.

Episodi di razzismo nella famiglia reale

La decisione dei media inglesi di non riportare i nomi in questione ha suscitato non poche critiche, alimentando il dibattito sulla trasparenza e il diritto di sapere. Mentre la notizia ha fatto il giro dei giornali e dei telegiornali internazionali, un giornalista inglese ha deciso di rompere il silenzio, rivelando i membri della famiglia reale implicati. Piers Morgan, conduttore del programma “Piers Morgan Uncensored”, ha sostenuto il “diritto del popolo britannico di sapere” e ha condiviso il nome del reale accusato di razzismo: Re Carlo.

Re Carlo al centro della polemica
Re Carlo al centro della polemica

La situazione solleva importanti domande sulla gestione delle informazioni riguardanti la famiglia reale e sulla delicatezza delle questioni legate al razzismo. Mentre alcuni sottolineano il diritto del pubblico di conoscere la verità, altri potrebbero sostenere la necessità di proteggere la reputazione della famiglia reale. In ogni caso, la polemica attorno a “Endgame” evidenzia la complessità delle dinamiche all’interno della famiglia reale inglese e l’urgenza di affrontare apertamente questioni cruciali come il razzismo.

 

Impostazioni privacy