Muore una pensionata di Genova dopo aver visto quanto ammontava la bolletta

Jessica M.

Ha ricevuto una bolletta di 15mila euro per il consumo dell’acqua di ottobre e muore a seguito di un malora. Invano il tentativo di rianimarla.

Multa contatore dell'acqua
Multa contatore dell’acqua – Lafuriaumana.it

Caterina Giovinazzo, la pensionata di 88 anni di Camporosso è morta. Ha avuto un malore dopo aver ricevuto una bolletta dell’acqua da capogiro,15.339 euro di consumo. La donna era residente a Camporosso, vicino Ventimiglia e a seguito del malore era stata portata all’ospedale di Sanremo all’inizio di dicembre. Alla fine non ce l’ha fatta. La cosa più sconcertante è che quella bolletta è stato un errore ammesso dalla stessa società che gestisce il servizio, l’Iren. “Non siamo neanche arrabbiati, stiamo troppo male, prevale il dolore su tutto il resto,  ha detto Gianni Trapani, il figlio, “Più dolore che rabbia”. Questo è lo stato d’animo della famiglia dell’anziana che nelle scorse settimane avevano chiesto che venisse fatta chiarezza sulla vicenda.

 

Un incidente che è costata la vita di una pensionata

 

bolletta salata
bolletta salata – lafuriaumana.it

 

Un calcolo completamente sbagliato che solo in seguito si è scoperto che il consumo massimo dell’abitazione della donna era di pochi metri cubi, per un corrispettivo di 55 euro. Purtroppo la famiglia non ha avuto modo di spiegare alla madre l’accaduto. “Non siamo riusciti a farle capire che era stato un errore, non abbiamo fatto in tempo”, racconta il figlio.

Subito dopo il malore i figli della donna avevano spiegato che la madre si era sentita male appena letta la bolletta. La bolletta era addebitata al conto in modo automatico. Conto che le era stato immediatamente prosciugato di 7500 euro, ovvero tutto quello che c’era.

 

Le indagini sull’accaduto

 

errore nelle bollette
errore nelle bollette – lafuriaumana.it

 

Iren, nei giorni successivi all’episodio, aveva chiesto scusa promettendo la restituzione di tutti i soldi prelevati. Aveva anche spiegato come fosse stato possibile il clamoroso errore. “Uno scambio di contatori”. Iren affida in sub appalto la lettura dei contatori ad una società del territorio. Con molta probabilità l’addetto ha scambiato la lettura del contatore dell’anziana con quello di un’azienda.

La vicenda ha scatenato polemiche in serie e la reazione di istituzioni locali e politica nazionale. Per il sindaco di Camporosso, Davide Gibelli, si tratta di “Un episodio gravissimo”. Il portavoce di Europa Verde, il parlamentare di Avs Angelo Bonelli, ha annunciato presenterà un’interrogazione in Parlamento. “Il caso non può essere derubricato solo come mero errore, le multiutility hanno il dovere, prima di inviare bollette a casa delle famiglie, di verificare la presenza di errori perché questi possono avere conseguenze serie e ripercussioni gravi sulla vita delle persone”.

Tutto questo quando la famiglia, per il momento, ha dichiarato di non voler sporgere denuncia né andare per vie legali.

Impostazioni privacy