Pulizia del pc, non sai che con questi prodotti potresti fare danni irreparabili

Chiara R

La pulizia del pc può sembrare una pratica banale, eppure bisogna prestare particolare attenzione ai prodotti che si utilizzano.

Pulizia laptop
Pulizia laptop – Lafuriaumana.it

Tutti dovrebbero sapere come pulire il proprio pc. Che sia un portatile o un pc fisso, è giusto sapere come pulire al meglio i propri dispositivi senza arrecare danni. Vediamo allora come farlo al meglio e quali sono i prodotti da evitare.

Cosa utilizzare per la pulizia del pc

I più attenti ala cura dei prodotti elettronici o gli appassionati, sapranno bene che certi dispositivi richiedono cure particolari per quanto riguarda la loro pulizia. Il computer è uno di quelli e la pulizia del pc non andrebbe mai presa sotto gamba.

Che si tratti di un computer portatile o di uno fisso poco importa, quello che è importante è avere ben chiaro che cosa si può utilizzare, cosa no e come pulire i vari componenti e accessori.

Aria spray per pulire
Aria spray per pulire

Se non sapete nulla riguardo l’argomento, può esservi di grande aiuto il libretto di istruzioni del vostro dispositivo. Qui sono sempre riportati i metodi per un’adeguata pulizia, così come i prodotti da utilizzare. Ma qualora non foste in possesso di tale informazione, possiamo vedere insieme come fare e cosa utilizzare per pulire al meglio il pc.

I prodotti da evitare per non fare danni

Uno degli errori più comuni quando si pulisce un dispositivo elettronico è l’utilizzo di acqua del rubinetto. Ovviamente non parliamo di passare il portatile sotto l’acqua corrente, ma di utilizzare una pezza inumidita. In questo caso, in mancanza di prodotti specifici, meglio utilizzare dell’acqua distillata.

C’è da dire poi che ogni parte va trattata in modo diverso. Lo schermo ad esempio, che sia un display retina o no, va trattato con prodotti diversi. Dimenticate lo spray per i vetri che non farà che lasciare aloni che vi porterete dietro per secoli e investite in un pulitore per gli schermi. La spesa è inferiore ai 10 euro e il vostro schermo e i vostri occhi vi ringrazieranno.

La pulizia della tastiera è un altro punto cruciale.

Pulire-la-tastiera
Pulire-la-tastiera

No, capovolgerla, scuoterla e percuoterla per far cadere polvere e briciole non è il modo corretto di pulirla. Scegliete l’aria, che si tratti di un piccolo aspiratore o di un’apposita pompetta a mano per soffiare aria tra i tasti e far uscire i residui.

Ultimo consiglio ma non per questo meno importante: lavorare sempre con l’alimentazione staccata e mai spruzzare i prodotti direttamente sui componenti, meglio farlo sul panno che andrete a utilizzare.

Un prodotto perfetto per la pulizia può essere l’alcool isopropilico, da usare in piccole deosi e sempre su un panno morbido.

Impostazioni privacy