Questo frutto ha dei benefici incredibili, eppure pochissimi lo mangiano

Chiara R

C’è un frutto che possiede dei benefici incredibili per il nostro organismo, eppure è davvero poco consumato. 

Il frutto da mangiare spesso
Il frutto da mangiare spesso

Il nostro paese non ha certo carenze di frutta. In qualsiasi stagione dell’anno, infatti, è possibile trovare un’enorme varietà di frutti, da quelli nostrani ai più esotici, in grado di fornirci il giusto apporto di vitamine e nutrienti. C’è un frutto che spicca tra gli altri perchè pur essendo gustoso è molto sottovalutato e decisamente poco consumato. Vediamo di quale si tratta.

Il frutto che dovremmo consumare di più

Se ci venisse chiesto un elenco della frutta che possiamo mangiare in inverno nomineremmo sicuramente banane, mele, arance, mandarini, clementine in primo luogo. Magari qualcuno si spingerebbe più in là con qualche frutto esotico. Eppure quasi nessuno prende in considerazione il melograno, noto anche come mela grana. Si tratta di uno dei frutti invernali per eccellenza e già nell’antichità era consumato, poiché si riteneva fosse di buon auspicio, oltre che prosperità e ricchezza.

Melograno aperto
Melograno aperto

In realtà la sua ricchezza è tutta nei succosi chicchi, ricchi di enormi benefici per l’organismo. In primo luogo sono ricchi di vitamine, minerali e antiossidanti tanto straordinari da superare quelli del tè verde.

Per molti forse non sarà visto di buon occhio proprio per via dei suoi chicchi, ma vediamo perchè dovremmo mangiare più spesso il melograno.

Perché dovremmo mangiarne di più

Nonostante la parte commestibile del melograno siano quei piccoli e succosi chicchi rosso cremisi, questo frutto è estremamente saziante. È ricco di fibre che sono note per rallentare lo svuotamento dello stomaco e l’assorbimento di zuccheri nel sangue, contribuendo appunto a un senso di maggiore sazietà. Inoltre essendo composti per l’80% di acqua, i chicchi di melograno sono utili a drenare i liquidi in eccesso e grazie ai polifenoli che contengono sono anche validi alleati del fegato.

Come già detto il melograno è ricco di minerali, motivo per cui ha un’azione ottima contro la stanchezza e l’affaticamento.

Semi di melograno
Semi di melograno

Tra i minerali presenti nei chicchi troviamo infatti il magnesio, il fosforo e il ferro, utili a mantenere la concentrazione e il sostentamento fisico.

Non da meno, si tratta di un frutto davvero amico del cuore, proprio per l’elevato contenuto di antiossidanti. Questi, insieme al magnesio e al potassio, si rivelano molto utili per la prevenzione di disturbi cardiovascolari.

Probabilmente molte persone sono frenate poiché non sanno effettivamente come consumare il melograno. In realtà è semplicissimo, vi basterà tagliarlo in due parti e mangiarne i semi con il cucchiaino. Niente di più semplice!

Impostazioni privacy