Risparmiare facendo la lavatrice tutti i giorni, con questo accorgimento paghi la metà

Chiara R

Sembra assurdo eppure c’è un modo per fare la lavatrice tutti i giorni risparmiando. Vediamo il metodo per pagare meno in bolletta.

Fare la lavatrice tutti i giorni
Fare la lavatrice tutti i giorni

In un periodo in cui il rincaro energetico ha mandato in fibrillazione i consumatori italiani, è molto importante adottare strategie per ridurre le spese in bolletta. Tra gli elettrodomestici più utilizzati, la lavatrice è probabilmente la protagonista indiscussa. Tuttavia, il frequente utilizzo di questo elettrodomestico può tradursi in un aumento delle bollette e in un dispendio energetico notevole. Vediamo allora come è possibile risparmiare pure facendo la lavatrice tutti i giorni.

Risparmiare facendo la lavatrice tutti i giorni

Negli ultimi anni, l’Italia ha visto una vera e propria escalation dei costi dell’energia, il che ha portato non poche preoccupazioni per le famiglie italiane. Il risultato è stata una corsa al risparmio, con tentativi di limitare gli sprechi sia di acqua che di energia, tra cui il taglio degli acquisti superflui e l’utilizzo parsimonioso degli elettrodomestici.

Sebbene sembri assurdo, è possibile fare la lavatrice più spesso risparmiando al contempo acqua ed energia.

Lavatrice
Lavatrice

Una soluzione pratica è quella di collegare la lavatrice alla caldaia di casa, sfruttando una combinazione che si rivela estremamente efficace per il risparmio.

La lavatrice è un elettrodomestico essenziale, ma limitare il numero di lavaggi a settimana per evitare spiacevoli sorprese in bolletta è una pratica comune. Tuttavia, gli esperti hanno ideato un metodo innovativo per consentire numerosi lavaggi senza far lievitare i costi.

Il metodo per risparmiare

La chiave di questo metodo rivoluzionario è la caldaia di casa.

Contrariamente alle aspettative, produrre acqua calda tramite gas risulta notevolmente più economico rispetto all’utilizzo di energia elettrica. Secondo alcuni dati, il consumo annuo di una lavatrice collegata alla corrente elettrica è di circa 117€, mentre se collegata alla caldaia, il costo si riduce drasticamente a circa 57€. Ebbene si, è possibile collegare il vostro elettrodomestico alla caldaia.

Soldi risparmiati
Soldi risparmiati

I modi per farlo sono due: il primo prevede l’aggiunta di una valvola, dovrete sostituire il vecchio rubinetto dell’acqua fredda con una “valvola a tre vie”. Questo permette alla lavatrice di essere alimentata sia con acqua fredda che con acqua calda proveniente direttamente dalla caldaia.

Il secondo metodo è un po’ più dispendioso perchè prevede l’acquisto di una nuova lavatrice. Se però si è alla ricerca di un nuovo elettrodomestico, è indispensabile optare per un modello con due ingressi, uno per l’acqua calda e uno per quella fredda. Questa soluzione assicura un funzionamento efficiente e il massimo risparmio energetico.

Nonostante il collegamento, la lavatrice rimane indipendente dalla caldaia garantendo un funzionamento continuo anche in caso di guasto di quest’ultima. Tuttavia, in caso di dubbi o per una corretta installazione, è consigliabile consultare un esperto del settore.

 

Impostazioni privacy