Sai cosa contiene l’acqua dei wurstel? La scoperta che fa inorridire

Chiara R

Ti sei mai chiesto cosa ci sia dentro l’acqua dei wurstel? Uno scienziato ha voluto analizzarla e ha scoperto qualcosa di impensabile.

Hot dog
Hot dog

Quando si sente parlare di wurstel ci si immagina spesso un bell’hot dog fumante, magari guarnito con salse a volontà. Quello che molti non sanno però, è cosa c’è all’interno dell’acqua che li contiene quando sono crudi.

Cosa c’è nell’acqua dei wurstel

Amati dai più piccoli, pratici per i più grandi in quanto molto facili da preparare, i wurstel sono dei preparati di carne non proprio di eccellenza lavorata, che si prestano molto bene sia a diverse ricette che per essere mangiati da soli. Non sono solamente i bambini ad amarli, spesso infatti se ne trovano all’interno di insalate di riso o di paste fredde.

Se però fino a qualche tempo fa erano molto diffusi, un po’ per la crescente consapevolezza di cosa mangiamo e per l’aumento di persone vegetariane, i wurstel non sono più tra gli alimenti più acquistati al supermercato.

Wurstel grigliati
Wurstel grigliati

La maggior parte delle persone cerca di mettere in tavola piatti con ingredienti genuini, e i noti salsicciotti non sono di certo tra loro. C’è comunque chi ancora li consuma regolarmente o meno, e che non pensa minimamente di abbandonarli.

Molte persone però non leggono sempre le etichette, per questo ignorano che si tratta di un prodotto che andrebbe consumato solo ed esclusivamente previa cottura. Per quanto si tratti di un alimento estremamente lavorato e precotto, il wurstel va sempre bollito o cotto in padella prima di essere aggiunto ai tuoi piatti e il motivo è il più basilare: la possibilità di contrarre infezioni.

Il risultato dell’analisi

Avrai notato che i wurstel che si acquistano al supermercato, nelle bustine di plastica, spesso sono coperti da una sostanza mista di acqua e gelatina. È proprio questa sostanza a garantire una conservazione ottimale del prodotto nel reparto frigo, ma che allo stesso tempo non è ottimale per il consumo.

Consumare previa cottura
Consumare previa cottura

All’interno della plastica infatti, complice l’umidità, si annidano nell’acqua di conservazione dei batteri che possono portare infezioni al nostro organismo. Proprio per questo motivo i wurstel sono un alimento che, come riportato sulla confezione, andrebbe consumato esclusivamente previa cottura, così da abbattere qualsiasi tipo di batterio presente sul prodotto finito.

Impostazioni privacy