Sono più salutari i legumi freschi o in scatola? Quello che devi sapere per mangiare meglio

Chiara R

È più salutare mangiare legumi freschi o in scatola? Quello che dicono gli esperti lascerà tutti a bocca aperta.

Meglio i legumi freschi o in scatola?
Meglio i legumi freschi o in scatola?

Molte volte si ha voglia di una bella zuppa di legumi, specialmente quando fuori fa freddo. Ma prepararla con i legumi freschi non è affatto una pratica rapida, in quanto vanno lasciati in ammollo e poi fatti bollire pr diversi minuti, a volte anche ore. Ecco quindi che spesso si fa affidamento ai legumi n scatola, per potersi gustare un buon piatto in poco tempo. Ma questi fanno davvero bene? Ed è meglio mangiare i legumi freschi o quelli in scatola? Scopriamolo insieme.

Legumi freschi o in scatola, quali fanno bene?

I legumi sono ricchi di nutrienti che la maggior parte di noi conosce. Fonte di proteine, contengono ferro, potassio, calcio, magnesio e le vitamine del gruppo B. Possiamo dire quindi che mangiando una buona zuppa di legumi siamo apposto con i nutrienti essenziali. Molto spesso però ci si domanda se i legumi in scatola siano nutrienti come quelli freschi, e quali sia meglio mangiare.

Fagioli
Fagioli

Purtroppo sempre più di frequente si sceglie cosa mangiare in base al tempo che si ha a disposizione. Le giornate sono sempre più frenetiche e raramente si ha abbastanza tempo da dedicare alla preparazione dei legumi freschi. Questi infatti, prima di essere cotti, devono essere lasciati in ammollo per diverse ore e successivamente la loro cottura spesso non è affatto rapida.

È comprensibile quindi, se quando ci si vuole mangiare un bel piatto di fagioli o di ceci, si ricorre alle lattine di legumi precotti. D’altro canto le quantità di legumi consigliate ammontano ad almeno tre porzioni a settimana, quindi meglio così che nulla. Oppure no?

Cosa dovremmo mangiare

Tra i legumi freschi e quelli in scatola ci sono ovviamente alcune differenze. Preparare dei legumi partendo dalla cottura ci consente di verificarne la giusta consistenza prima di spegnere la fiamma, cosa non possibile con i legumi in scatola. Inoltre il sapore è tutt’altra cosa, come è giusto che sia. Ma al di là del gusto, quali differenze ci sono tra i legumi freschi e quelli in scatola?

Senza ombra di dubbio i legumi in scatola vincono per praticità. Mangiarli è molto più semplice e veloce rispetto a quelli freschi e si possono creare molto più rapidamente insalate o zuppe.

Zuppa di ceci
Zuppa di ceci

Per quanto riguarda il lato nutrizionale, non sembrerebbero esserci differenze, in quanto i legumi in scatola non hanno nulla da invidiare a quelli freschi in termini di apporto di nutrienti.

L’unica differenza sostanziale sta nei livelli di sodio contenuto, che nei legumi in lattina è inevitabilmente più alto per motivi di conservazione. Attenzione quindi se state seguendo una dieta povera di sodio, potete rimediare versando i legumi in un colino e sciacquandoli bene dall’acqua in cui sono contenuti.

Impostazioni privacy