Stangata in arrivo per gli italiani, aumenta tutto dal 2024: cosa costerà di più

Daniela Paolucci

Stangata in arrivo per gli italiani, poiché dal 2024 ci si aspetta un incremento generalizzato dei costi: quale sarà l’effettivo impatto finanziario di quest’ulteriore ondata di aumenti?

Stangata in arrivo per gli italiani
Stangata in arrivo per gli italiani – lafuriaumana.it

La corsa all’aumento dei prezzi non si placherà nemmeno nel corso del prossimo anno, con previsioni di ulteriori aumenti nel 2024. Dalla benzina ai voli, nessun settore sembra essere risparmiato. Ecco un’occhiata ai dettagli degli incrementi previsti.

Stangata in arrivo: cosa aumenterà

Il quadro degli aumenti nel 2024 è stato delineato dal Codacons, il quale, attraverso un report basato sull’analisi dell’attuale andamento economico e sulle prospettive future, ha anticipato un rincaro diffuso che coinvolgerà beni essenziali, servizi e imposte locali.

Rincari 2024
Rincari 2024 – lafuriaumana.it

In particolare, gli aumenti attesi per il 2024 riguardano diversi settori:

  1. Generi alimentari, con un aumento previsto di circa 231 euro per famiglia.
  2. Tasse locali, con un incremento di circa 60 euro per rifiuti, acqua, ecc., a partire dal 2024.
  3. Tariffe di gas e luce, in aumento a seguito della fine del mercato tutelato nel 2024.
  4. Carburanti e benzina, influenzando anche i trasporti pubblici e i voli, con un aumento previsto di circa 160 euro per famiglia rispetto al 2023.
  5. Telefonia, con diverse compagnie che hanno annunciato aumenti fino al 10%, corrispondenti a 30-35 euro in più per famiglia.
  6. Servizi bancari, con un aumento di circa 18 euro per nucleo familiare.
  7. RC auto, con un incremento di 62 euro per chi possiede due veicoli.

Secondo le stime, tenendo conto dei nuovi prezzi di consumo, la spesa media di una famiglia aumenterà di 924 euro nell’anno a venire.

L’aumento generalizzato delle tariffe di base influenzerà anche bar, ristoranti e servizi turistici, portando a un aumento della spesa per mangiare fuori casa e per i viaggi che includono pernottamenti in strutture ricettive, pacchetti vacanza e servizi balneari.

Il motivo di questo aumento

L’aumento dei prezzi, chiamato inflazione, può succedere quando le cose costano di più da produrre o quando la gente vuole comprare più cose e servizi. Alcuni motivi che possono far salire i prezzi includono l’aumento dei costi delle materie prime, come il petrolio, o dei salari delle persone. Anche eventi come catastrofi naturali o litigi tra paesi possono far aumentare i prezzi, rendendo il denaro che risparmi oggi meno utile in futuro.

Soldi contanti mazzette
Soldi contanti – lafuriaumana.it

Quando si fermerà questo aumento dei prezzi è una domanda senza risposta certa, con fattori come la domanda post-pandemia, le carenze nella catena di approvvigionamento, eventi geopolitici e conflitti internazionali che continuano a influenzare l’inflazione.

Il rapporto del Codacons evidenzia come l’Italia, già penalizzata da un significativo aumento dei prezzi tra il 2022 e il 2023, debba affrontare nuovi rincari nel 2024. La discesa dell’inflazione a novembre, sebbene positiva, è ancora influenzata dai beni energetici.

Impostazioni privacy