Stress da riordino dopo le feste? Con il metodo delle influencer ci metterai meno di un minuto!

Susanna Bargiacchi

Lo stress da riordino esiste ed è vivo soprattutto dopo le feste di Natale e Capodanno. Gli influencer insegnano come mettere a posto in pochissimi minuti. 

Stress da riordino dopo le feste
Stress da riordino dopo le feste

 

Dopo il tripudio delle festività, quando le luci natalizie si spengono e i regali sono stati scartati, molti si trovano ad affrontare una sfida comune: lo stress da riordino. Questa sindrome colpisce in particolare coloro che hanno trascorso giorni festivi nella comodità della propria dimora, organizzando riunioni e banchetti. La sensazione di dover ripristinare l’ordine può essere travolgente, ma esistono metodi e ispirazioni, spesso promossi dagli influencer sui social media, che possono rendere questo compito meno oneroso.

Stress da riordino: il metodo degli influencer

Uno dei trend più diffusi nell’ambito del riordino post-feste è l’applicazione del metodo di Marie Kondo. Ispirato alla filosofia giapponese, questo approccio si concentra sulla “gioia” e sulla consapevolezza degli oggetti presenti nella propria casa. La metodologia prevede di tenere solo gli oggetti che scatenano una reale sensazione di felicità e di disfarsi di tutto il resto. In tal modo, il riordino non è solo una questione di spostare oggetti da un luogo all’altro, ma una riflessione profonda sul valore emotivo di ciò che si possiede.

Riordinare dopo le feste
Riordinare dopo le feste

 

L’approccio di Marie Kondo prevede di suddividere il processo di riordino in categorie specifiche, come abbigliamento, libri, documenti, oggetti vari, e affrontarle una alla volta. Questo metodo consente di concentrarsi su ogni categoria in modo più mirato, evitando di sentirsi sopraffatti dalla vastità del compito. La chiave è abbracciare l’idea di possedere solo ciò che si ama davvero e che apporta un valore significativo alla propria vita.

Un’altra strategia di riordino popolare è ispirata alle tecniche giapponesi di decluttering. Uno degli approcci più noti è il “kaizen”, che si basa sul concetto di miglioramento continuo. Applicato al riordino post-feste, significa dedicare brevi periodi di tempo ogni giorno al decluttering, evitando di sentirsi sopraffatti dalla necessità di farlo tutto in una volta. Questa tattica, oltre a rendere il processo più gestibile, crea un cambiamento graduale e duraturo nel tempo.

Come riordinare casa dopo le feste senza stress?

Gli influencer sui social media hanno amplificato queste tecniche, condividendo video e post che mostrano il loro personale approccio al riordino. Molte personalità online condividono il processo di decluttering stanza per stanza, fornendo suggerimenti pratici su come organizzare gli spazi in modo funzionale ed esteticamente gradevole. La condivisione di esperienze personali rende questi influencer più vicini al pubblico, fornendo ispirazione e motivazione per affrontare il proprio disordine post-feste.

Metodo influencer
Metodo influencer

L’utilizzo di contenuti visivi e video dimostrativi è un elemento distintivo di molti influencer del riordino. Questo approccio consente agli spettatori di vedere direttamente l’applicazione delle tecniche consigliate e di apprendere attraverso l’esempio.

Dalle riprese di sped up delle sessioni di pulizia a consigli pratici su come organizzare gli oggetti quotidiani, gli influencer forniscono un prezioso supporto visivo per chi desidera intraprendere il proprio percorso di riordino.

Impostazioni privacy