Vuoi fare i soldi, fai il parrucchiere a New York: il prezzo per il taglio è fuori di testa

Jessica M.

Quanto si spende per un taglio di capelli a New York? Abbiamo scoperto le cifre assurde che pagano gli italiani residenti lì dai parrucchieri.

Babieri italiani a NY
Babieri italiani a NY – Lafuriaumana.it

Diversi italiani che vivono negli Stati Uniti hanno davvero trovato l’America lì, aprendo attività e raggiungendo un discreto successo in campo lavorativo. Ne sono un esempio i parrucchieri che sembrano avere molti clienti influenti e un guadagno cospicuo dovuto al loro listino prezzi.

Quanto costa un taglio dai parrucchieri italiani a New York

prezzi dei barbieri negli stati uniti
prezzi dei barbieri negli stati uniti – lafuriaumana.it

 

Non è un caso insolito che gli italiani cerchino connazionali nella Grande Mela per avere determinati servizi, come ad esempio i parrucchieri. A New York sembrano essere in diversi ad aver aperto delle attività similari e che, dato il buon gusto, siano molto gettonati. Sì, perché non sono solo gli italiani ad essere loro clienti abituali, ma anche gli stessi newyorkesi amano i nostri parrucchieri e barbieri. Perché loro “ci sanno fare” sia nel lavoro ma anche nel ricreare nei loro negozi uno stile inconfondibile e particolarmente accogliente.

 

Ecco che un nostro connazionale ha presentato a tutti il suo barbiere di fiducia, mostrando il suo splendido negozio e divulgando il suo listino prezzi. Un taglio da uomo costa minimo 50 dollari, stiamo parlando di 46,31 euro. Esistono persino alcuni che si fanno pagare anche 80 o addirittura 100 dollari, una vera follia! Per la barba un taglio costa minimo 30 dollari. Cifre davvero esorbitanti persino per una città statunitense. Come se non bastasse, gli americani sono talmente soddisfatti del lavoro estetico di noi italiani da lasciare anche delle mance assurde che variano dai 25 ai 30 dollari, ovvero dai 23 ai 28 euro.

I benefici di viere negli Stati Uniti

aprire un salone a New York
aprire un salone a New York – lafuriaumana.it

 

Se si è particolarmente bravi nel lavoro svolto si potrà addirittura tagliare i capelli persino a delle celebrità che amano i nostri tagli, come Jhon Legend e Robert Deniro. Insomma si può ben dire che i lavori artigianali sono ben visti negli Stati Uniti soprattutto se sono made in Italy. Questo perché gli americani amano particolarmente gli italiani, li trovano affascinanti, pieni di fantasia e molto laboriosi.

Questo concetto può sembrare strano, ma non lo è. Trasferirsi in America e vivere di conseguenza il sogno americano è comunque una sfida, per questa ragione per ottenere dei grandi risultati e vivere guadagnando bene bisognerà inizialmente fare molti sacrifici. In ogni caso c’è ancora posto per tutti e se si desidera aprire un’attività come parrucchiere lì, dopo un po’ di tempo, arriveranno poi dei grandi risultati. Se si vuole andare lì per una vacanza, invece sarà meglio mettere da parte qualche soldino in più in caso di dovesse aver bisogno di un barbiere.

Impostazioni privacy