Bere il caffè causa disidratazione? La risposta degli esperti lascia senza parole

Chiara R

In molti ritengono che bere il caffè causi disidratazione. Quello che dicono gli esperti lascia tutti a bocca aperta.

Caffè
Caffè

Il caffè è una delle bevande più popolari al mondo, amato da milioni di persone per il suo aroma robusto e il suo effetto energizzante. In Italia, il caffè è una parte essenziale della cultura quotidiana, con milioni di tazzine consumate ogni giorno nei bar e nelle case di tutto il paese. Ma è vero ciò che si dice, che può causare disidratazione?

Bere caffè causa disidratazione?

Molti ritengono che il consumo di caffè possa causare disidratazione a causa del suo effetto diuretico. Questo ha portato molte persone a preoccuparsi che il caffè possa contribuire alla perdita di liquidi e alla disidratazione, specialmente se consumato in grandi quantità o durante giornate calde.

Ma è vero che il caffè causa disidratazione? La risposta potrebbe sorprendere molti. Nonostante il caffè sia diuretico e possa aumentare la produzione di urina nel corpo, numerosi studi scientifici hanno dimostrato che il consumo moderato di caffè non porta a una significativa perdita di liquidi né alla disidratazione.

Uno studio condotto dalla Scuola di Medicina dell’Università dell’Alabama ha esaminato gli effetti del caffè sul bilancio idrico e ha concluso che il caffè non ha avuto un impatto negativo sull’idratazione quando consumato nei livelli tipici di assunzione giornaliera. Allo stesso modo, uno studio condotto dall’Università di Birmingham nel Regno Unito ha riportato che il consumo di caffè in quantità moderate non ha causato disidratazione nei partecipanti.

Bere il caffè
Bere il caffè

Ma come è possibile che il caffè, pur essendo diuretico, non causi disidratazione? La risposta potrebbe risiedere nel fatto che il corpo umano è abile nel mantenere l’equilibrio idrico attraverso meccanismi di regolazione complessi. Mentre il caffè può aumentare temporaneamente la produzione di urina, il corpo compensa questo effetto aumentando la ritenzione di liquidi in altre aree, come i tessuti cellulari.

Come comportarsi

Il caffè non è l’unico alimento o bevanda diuretica che consumiamo quotidianamente. Tuttavia, il consumo moderato di queste bevande e alimenti non porta generalmente alla disidratazione, poiché il corpo è in grado di mantenere l’equilibrio idrico attraverso i meccanismi di regolazione sopra menzionati.

Nonostante il caffè sia comunemente associato alla disidratazione a causa del suo effetto diuretico, numerosi studi scientifici hanno dimostrato che il consumo moderato di caffè non causa una significativa perdita di liquidi né porta alla disidratazione. Pertanto, gli amanti del caffè possono continuare a godersi la loro bevanda preferita senza preoccuparsi eccessivamente degli effetti sulla loro idratazione. Èbene ricordare però che è sempre consigliabile mantenere un adeguato consumo di acqua durante il giorno per garantire un’ottimale idratazione e benessere generale.

Impostazioni privacy