Bonus 2024: tutti quelli da non perdere per spendere meno soldi e guadagnarci

Chiara R

Anche quest’anno sono previste una serie di agevolazioni economiche. Scopriamo insieme tutti i bonus 2024  e come accedervi.

Bonus 2024
Bonus 2024

Anche il 2024 porta con sé una serie di bonus destinati a un determinato bacino di utenza. Per accedere a queste opportunità, è fondamentale tenere aggiornati gli indicatori ISEE, lo strumento che offre una panoramica accurata della situazione economica e patrimoniale di un nucleo familiare. Vediamo allora la lista completa dei bonus disponibili nel 2024 e scopriremo quali cittadini e nuclei familiari possono beneficiarne.

Bonus 2024: quali sono e come richiederli

Da qualche anno siamo ormai abituati a sentir parlare di bonus, un sostegno economico voluto dal governo per alleggerire la situazione economica dei cittadini. Ogni bonus ha le sue regole e per poterlo ricevere bisogna rispettare specifici requisiti reddituali e patrimoniali, e pertanto, è necessario aggiornare il proprio ISEE all’inizio di ogni anno.

Questo documento è come una fotografia della situazione finanziaria e patrimoniale di una famiglia e costituisce la chiave per accedere ai bonus a cui si ha diritto.

Calcoli ISEE
Calcoli ISEE

Grazie all’ ISEE, è possibile identificare i nuclei familiari con maggiori necessità per offrire loro sostegno attraverso una serie di bonus e agevolazioni. Vediamo dunque quali sono i benefici previsti per quest’anno.

Quali bonus si possono richiedere

Nel 2024, i nuclei familiari con un ISEE basso avranno accesso a diversi benefici economici. Primo tra tutti il bonus che prevede sconti sulle utenze di gas, acqua e telefono. In questo caso, l’ISEE non deve superare i 9.530 euro, con un limite di 20.000 euro per le famiglie con almeno quattro figli a carico.

C’è poi il bonus elettricità, che prevede sconti sui consumi di energia elettrica. Il limite ISEE in questo caso è di 15.000 euro, con un massimo di 30.000 euro per le famiglie con almeno quattro figli a carico.

Destinata a famiglie con minori sotto i 3 anni o over 65, c’è la carta acquisto ordinaria. L’importo riconosciuto è pari a 80 euro che possono essere impiegati per la spesa alimentare e il pagamento delle bollette. il limite ISEE in questo caso è fissato a 8.052,75 euro (10.737 euro per over 75).

Erogazione bonus
Erogazione bonus

Per chi ha un ISEE che non superi i 9.360 euro, è previsto l’assegno di inclusione, rivolto alle famiglie considerate più fragili.

C’è poi il supporto Formazione e Lavoro, un bonus di 350 euro per ogni componente occupabile con un ISEE fino a 6.000 euro.

Rinnovato anche il bonus Psicologo, accessibile a chiunque abbia un ISEE non superiore a €50.000.

Per qualsiasi dubbio o per ottenere informazioni sulla procedura di richiesta, è consigliabile rivolgersi a un Centro di Assistenza Fiscale (Caf).

Impostazioni privacy