Buccia di limone grattugiata, se la tieni in frigo una notte quello che puoi farci è incredibile

Chiara R

Quante volte vi è capitato di spremere un limone e buttarne la scorza? Ecco cosa potete fare con la buccia di limone grattugiata.

Buccia di limone grattata
Buccia di limone grattata – Lafuriaumana.it

Quando le nonne dicevano che “del limone non si butta via niente”, avevano pienamente ragione. Per quando questo detto possa essere applicato a moltissimi alimenti, riguardo il limone ogni parte è realmente commestibile, buccia compresa. Spesso siamo soliti utilizzarne solo il succo e gettare via il resto, ma la buccia di limone si rivela un ingrediente fenomenale. Vediamo insieme cosa è possibile farci e perchè è così importante.

Non buttare la buccia di limone, è preziosissima

Siamo abituati a vederla come uno scarto, in realtà la buccia di limone è un elemento preziosissimo dell’agrume. Se ben lavata infatti è possibile utilizzarla per innumerevoli scopi, sia in cucina che non.

Quando utilizzate un limone, che sia per spremerne il succo o per cucinare, assicuratevi prima di lavarlo bene e di rimuoverne la scorza. Potete scegliere se tagliarla a fettine o grattugiarla, in base all’utilizzo che ne farete. Successivamente riponetela per almeno una notte in frigorifero, in un contenitore ermetico e fate riposare.

Limone a fette
Limone a fette

Una caratteristica nota a tutti del limone è il suo profumo fresco e agrumato e la scorza non fa di certo eccezione. Capace non solo di profumare qualsiasi cosa ma anche di catturare gli odori, il primo utilizzo che se ne può fare è proprio in frigorifero, per eliminare eventuali cattivi odori. In questo caso vi basterà disporne un po’ in una ciotola per avere un frigo fresco e profumato. Ma non è di certo a questo che serve lasciare la scorza in frigo per un’intera notte. Vediamo cos’altro è possibile farci.

Come utilizzare la scorza di limone

Se si dispone di limoni biologici è perfetto, ma anche dei comuni limoni ben lavati andranno benissimo. Dopo aver lasciato la buccia di limone in frigorifero per almeno una notte siete pronti per utilizzarla.

La tecnica anti-spreco per non gettare via le scorze, permette di riutilizzarle in molteplici modi utilissimi in cucina. In primo luogo, se ben grattugiata, la scorza di limone si presta benissimo per la preparazione di primi piatti e di dolci, conferendo un gusto fresco e agrumato a qualsiasi pietanza.

Scorza di limone per dolci
Scorza di limone per dolci

Non da meno, potete utilizzarla per creare dei cubetti di ghiaccio utili per diversi scopi. Non dovrete far altro che prendere uno stampo per i cubetti di ghiaccio, di quelli aperti sopra, disporre nei quadratini una buona quantità di scorza di limone e riempire di acqua.
Mettete nel congelatore e all’occorrenza potrete utilizzare i cubetti non solo per rinfrescare l’acqua in estate donandole un tocco agrumato, ma anche sciogliendoli in padella per gustose ricette al profumo di limone irresistibile.

Impostazioni privacy