Crampi notturni: se ti svegli la notte potresti avere questa patologia, controlla subito

Jessica M.

Svegliarsi la notte a causa dei crampi non è il massimo della vita. Esistono dei motivi per cui accade questo fastidioso evento, ecco quali sono.

crampi notturni
crampi notturni – lafuriaumana.it

 

Quante volte vi è capitato di saltare dal sonno perché è arrivato un fastidiosissimo crampo alla gamba? A me è successo moltissime volte ed ecco perché ho pensato che avreste dovuto sapere almeno il perché di questo fenomeno.

Partiamo subito col capire che sono i crampi muscolari. Sono contrazioni improvvise e volontarie di uno o più muscoli che possono presentarsi durante la notte e colpire diverse parti delle gambe, dalle cosce ai polpacci, fino ai piedi. Si potrà percepire il dolore anche se intenso sarà comunque passeggero.

 

Crampi notturni: ecco perché arrivano

crampi notturni si manifestano soprattutto alle gambe, colpendo in particolare i polpacci o la coscia, e ai piedi, provocando fitte dolorose che possono durare da pochi secondi fino ad alcuni minuti e possono farti svegliare anche ripetutamente, disturbando il riposo.

Le cause possono essere molte. Per esempio possono essere una conseguenza di sforzi muscolari eccessivi, oppure da uno stile di vita poco attento. Questi potrebbero portarti ad essere disidratato oppure a soffrire di una carenza di sali minerali, come calcio, sodio, magnesio o vitamina D. Non si tratta di un problema grave, sicuramente, però, possono compromettere il sonno e quindi anche la qualità della tua giornata. Vediamo cosa fare per alleviare il dolore ed evitare che ritorni.

I soggetti che ne soffrono più frequentemente sono gli anziani, gli sportivi, le donne in gravidanza e le mamme in allattamento. Come detto prima non rappresentano un problema grave, solo in alcuni casi più rari è una conseguenza di una patologia o condizione sottostante, che dovrà essere diagnosticata con l’aiuto del tuo medico. Se ripetuti, i crampi notturni alle gambe possono abbassare la qualità del tuo riposo. Io ne so qualcosa, ogni volta che mi venivano le mie giornate passavano lente e soprattutto mi sentivo un vero zombie, senza energie e sopraffatta dal sonno.

rimedi ai crampi
rimedi ai crampi – lafuriaumana.it

 

In alcuni casi, più rari, appunto potrebbe trattarsi di una patologia, di seguito l’elenco con tutte le possibili cause più gravi che portano ad avere i crampi frequentemente:

  • malattie neurologiche;
  • disturbi metabolici associati alla carenza di potassio, magnesio e calcio;
  • aterosclerosi periferica, ovvero un restringimento delle arterie che portano il sangue alle gambe;
  • nervi della colonna vertebrale compressi nella zona lombare;
  • malattie endocrine, in particolare della tiroide come l’ipertiroidismo;
  • disordini neuromuscolari, come la neuropatia periferica o la miopatia, che colpiscono nervi e/o muscoli ma che in genere sono secondari ad un’altra malattia, tra cui il diabete, alcuni tipi di tumori e agenti infettivi.

Alcuni farmaci possono favorire la presenza di crampi come le statine (che servono ad abbassare il colesterolo) o i diuretici.

 

Rimedio contro i crampi muscolari

borsa acqua calda
borsa acqua calda – lafuriaumana.it

 

Nulla da temere se si tratta di un problema di routine, esistono infatti alcuni rimedi che possono aiutarti a gestirli e fare in modo che il dolore passi più velocemente. Uno di questi è quello di provare a distendere lentamente il muscolo colpito, così da riuscire a ridurre il dolore

Tenere al caldo il muscolo è un altro metodo efficace, io ad esempio uso spesso la borsa dell’acqua calda, in questo modo dormo tutta la notte senza avere più problemi.

Impostazioni privacy