Forno a microonde: quello che forse non sai per pulirlo al meglio

Chiara R

Pulire al meglio il forno a microonde è un’azione indispensabile in ogni cucina. Vediamo insieme come è possibile farlo al meglio.

Come pulire il microonde
Come pulire il microonde

Il forno a microonde è un elemento indispensabile nella nostra vita quotidiana. Questo piccolo elettrodomestico rende più rapido e pratico il riscaldamento dei cibi ma anche la cottura degli stessi. Tuttavia, per garantire il suo funzionamento ottimale e prolungare la sua durata, è fondamentale mantenerlo pulito e igienizzato. Vediamo insieme dei consigli pratici per una pulizia profonda e sicura del tuo elettrodomestico.

Come pulire il microonde

La pulizia regolare del forno a microonde non è indispensabile solo dal lato igienico, ma è fondamentale anche per preservarne l’efficienza. Un microonde sporco può causare cattivi odori, macchie ostinate e, in casi estremi, non funzionare adeguatamente.

Pulendo l’elettrodomestico regolarmente, si eliminano facilmente i residui di cibo e i grassi che possono accumularsi sulle pareti interne e sul piatto girevole.

Cibi riscaldati
Cibi riscaldati

Ciò non solo previene la formazione di muffe e batteri, ma mantiene il microonde in condizioni ottimali, garantendo anche un riscaldamento uniforme e sicuro. Una pulizia adeguata contribuisce anche a estendere la durata del tuo elettrodomestico, consentendoti di risparmiare denaro nel lungo periodo.

La pulizia del microonde dovrebbe essere parte integrante della tua routine di pulizia in cucina. Vediamo insieme quali sono i migliori modi per farlo utilizzando ingredienti naturali.

Gli ingredienti da utilizzare

Idealmente si dovrebbe pulire il microonde dopo ogni utilizzo per evitare accumuli di sporco e odori. Tuttavia non è sempre possibile, quindi ci si può dedicare a una pulizia approfondita una volta a settimana.

Tra gli ingredienti migliori per la pulizia e l’eliminazione degli odori troviamo senza dubbio il bicarbonato di sodio. Mescolalo con acqua per formare una pasta e usalo per rimuovere macchie e odori.

Per pulire il piatto rotante si può utilizzare una spugna morbida e del sapone per piatti, risciacquando bene il tutto.

Bicarbonato
Bicarbonato

Se lo sporco è ostinato, le pareti interne possono essere ammorbidite con acqua e limone.
Riempi una ciotola con acqua, aceto e succo di limone, e avvia il microonde per 5 minuti. Questo ammorbidirà lo sporco, semplificando la pulizia.

Infine, usa una soluzione di acqua e aceto con un panno in microfibra per mantenere l’esterno brillante e senza macchie.

La pulizia del microonde non è solo una questione di igiene, ma è un passo fondamentale per mantenere il tuo elettrodomestico efficiente e duraturo. Seguendo questi consigli, il tuo microonde non solo sarà adeguatamente pulito e igienizzato, ma ne prolungherai la durata nel tempo.

Impostazioni privacy