Gli errori da non fare se vuoi risparmiare: pensi di guadagnarci ma paghi tantissimo

Chiara R

In questo periodo si fa più attenzione alle spese relative alla bolletta. Vediamo gli errori comuni che possono raddoppiare le spese.

Errori da evitare
Errori da evitare

 

Durante l’inverno, in particolar modo nelle località più fredde, è normale utilizzare i sistemi di riscaldamento per molte ore al giorno, specialmente considerando che le temperature sono davvero basse in alcune zone d’Italia. Che si abbia un impianto di riscaldamento autonomo o centralizzato, è importante conoscere alcuni trucchi per ridurre i costi, soprattutto considerando i recenti aumenti delle tariffe energetiche. Vediamo allora quali sono gli errori da non fare per non rischiare di pagare più del dovuto.

Gli errori da non fare, paghi molto di più

Vediamo insieme alcuni consigli utili per risparmiare sulla bolletta, evitando errori che possono far lievitare i costi.

Contrariamente a quanto si pensi, i riscaldamenti centralizzati a gas sono più costosi rispetto a quelli elettrici. Nonostante i vari fornitori di energia elettrica, a lungo andar eil risparmio è più che evidente. Prendiamo come esempio una stufa elettrica. Questa può riscaldare efficacemente una piccola stanza consumando meno energia, rispetto a un calorifero che impiega più tempo e non può essere direzionato.

Un’idea comune è quella che tenere il riscaldamento basso tutto il giorno possa aiutare a risparmiare, in quanto non lo si usa a pieno ritmo. La realtà è esattamente l’opposto e no, fare questo non è economico. È molto più efficiente utilizzare un timer per accendere il riscaldamento solo quando necessario, come al mattino e alla sera, anzichè tenere costantemente i caloriferi accesi a un livello basso, rischiando di non riscaldare abbastanza e spendendo non poco.

Attenzione ai termosifoni
Attenzione ai termosifoni

Un’opzione economica e anche esteticamente gradevole può riguardare l’installazione di caminetti per riscaldare una stanza grande, come un soggiorno. In questo caso, a seconda degli spazi e delle possibilità, si può scegliere per il classico camino a legna o per un più moderno camino in bioetanolo, che non necessita di canna fumaria in quanto non produce fumo.

L’errore più comune nelle case

C’è poi una pratica che molti ignorano e che in inverno si rivela essere tanto utilizzata quanto dannosa. La cosa più importante per un’ottima efficienza in termini di riscaldamento è evitare di ostruire i radiatori con mobili o tende, se non direttamente con il bucato steso ad asciugare. In questo modo si potrà garantire una migliore circolazione del calore e si eviteranno danni nel tempo.

Questi semplici accorgimenti possono aiutarti a ridurre le spese in bolletta senza compromettere il comfort termico della tua casa.

Impostazioni privacy