La pianta che purifica l’aria, è proprio questa che dovresti tenere in casa

Chiara R

Tutti dovrebbero avere in casa la pianta che purifica l’aria. È molto diffusa e in casa fa una bella figura.

La pianta che purifica l'aria
La pianta che purifica l’aria

Nel meraviglioso ecosistema delle piante, e ne sono alcune davvero molto utili alle nostre esigenze. Alcune di esse sono infatti dei veri e propri rimedi naturali, come ala pianta che purifica l’aria e che tutti dovremmo avere in casa. Vediamo di che pianta si tratta e come mantenerla in salute e rigogliosa.

La pianta che purifica l’aria

Avere delle piante in casa non apporta benefici solo alla vista. Sono sicuramente gradevoli e rendono l’ambiente più bello e accogliente, ma molte di loro sono delle vere e proprie purificatrici di aria. 

Sono diverse le specie di piante particolarmente indicate per avere un ricambio di ossigeno ottimale, tra le più comuni ne troviamo una di facile mantenimento e di altrettanta facile propagazione. Stiamo parlando del Pothos.

Una varietà di Pothos
Una varietà di Pothos

Una pianta sempreverde rampicante che dona delle bellissime foglie di forma simile a cuori, molto resistente e perfetta come pianta da interno, in quanto originaria del sud-est asiatico.

La particolarità di questa pianta è che si presta benissimo ad essere coltivata sia in acqua che in terra e la sua propagazione è altrettanto semplice. Basterà infatti tagliare un rametto vicino a uno dei nodi, avendo cura di lasciarlo abbastanza lungo, e immergerlo in un vasetto di acqua. In poco tempo svilupperà le radici e si avrà una nuova piantina.

Come mantenere rigoglioso il Pothos

Il fatto che si tratti di una pianta che richiede poche cure, non significa che vada lasciata in stato di abbandono. Affinché sia un ottimo purificatore di aria infatti, il Pothos ha bisogno di alcune accortezze. In primo luogo è importante l’esposizione. Si tratta di una pianta che gradisce la luce, in inverno e in autunno può essere esposta tranquillamente ai raggi solari mentre in estate non è consigliato in quanto le foglie potrebbero bruciarsi.

Pothos in terra
Pothos in terra

Se la vostra pianta si trova in acqua, ricordatevi di cambiarla una volta ogni 10 giorni circa, mentre per i Pothos in terra l’annaffiatura consigliata dipende dal terreno: quando sarà asciutto sarà ora di irrigare, cosa che in estate può avvenire anche due volte a settimana.

Per mantenere rigogliosa questa pianta importante per l’aria, è possibile aggiungere all’acqua del fertilizzante per piante sempreverdi, da somministrare una volta al mese.

Impostazioni privacy