L’età in cui si viene considerati anziani è incredibile, parola di esperti

Chiara R

A quanti anni ci si può considerare anziani? Un gruppo di ricercatori ha stabilito l’età precisa ed è incredibile.

A che età si diventa anziani?
A che età si diventa anziani?

Più passano gli anni e più le aspettative di vita si allungano, spostando di conseguenza la soglia di anzianità. A tal proposito, quando è che ci si può definire anziani? Un gruppo di esperti ha eseguito degli studi, determinando l’età in cui si passa dall’età adulta a quella più matura. Scopriamo insieme quando scatta la soglia della terza età.

A quanti anni si diventa anziani

Sicuramente al giorno d’oggi il termine “anziano” non definisce più come una volta un vecchietto malmesso. La maggior parte degli anziani dei nuovi anni ’20 sanno mantenersi attivi sia mentalmente che fisicamente, spesso sono anche in forma e ci tengono a coltivare la loro rete di relazioni sociali. Questo non solo perchè la soglia di anzianità va via via aumentando, ma anche perchè l’età sempre più tarda di pensionamento costringe inevitabilmente le persone a rimanere attive più a lungo. Complice di un’attività cerebrale in continuo stimolo è anche la tecnologia, che molte persone avanti con gli anni utilizzano abitualmente.

Donna al computer
Donna al computer

Una serie di fattori dunque, sia genetici che sociali, fanno sì che il termine anziano sia utilizzato per persone sempre più in là con gli anni. Basti pensare che appena 30 anni fa si era considerati anziani a 50 anni, mentre i cinquantenni di oggi sembrano appena usciti dalla prima gioventù, e non solo per il loro comportamento o per l’aspetto esteriore, ma proprio per fattori biologici.

Generalmente nel nostro paese ci si considera anziani quando si va in pensione, ma c’è una soglia ben precisa per questo appellativo.

L’età precisa è questa

Posto appunto che non è il termine a definire la persona così come non lo è l’età, degli studiosi hanno fissato una nuova soglia per definire una persona anziana. A dire la verità, l’anzianità dipende anche dal contesto in cui ci si trova. Sembrerà assurdo, eppure in alcuni sport a livello professionale si è già “anziani” a 35 o 40 anni. Questo intende dire che il fisico, sottoposto a sforzi molto più elevai dei non atleti, invecchia precocemente e non restituisce più le stesse prestazioni.

Donna anziana
Donna anziana

In ambito psicologico invece, secondo gli psicoterapeuti il termine anziano è utilizzato dal momento della pensione. Ci si percepisce meno utili alla società e generalmente ci si considera più “vecchi” se non si hanno coltivato hobby o relazioni sociali oltre il lavoro.

Per quanto riguarda i pareri medici di immunologi, internisti e via dicendo, la media dell’età per essere considerati anziani si aggira attorno ai 65-70 anni. Questo in relazione alla media della popolazione, basandosi sullo stato del fisico, la risposta ai riflessi e al coordinamento.

Impostazioni privacy