Maglie bucate dalle tarme, il trucco economico per risolvere questo problema per sempre

Daniela Paolucci

Hai mai trovato le tue maglie bucate dalle tarme? Ecco un trucco economico che ti permetterà di risolvere definitivamente questo fastidioso problema, garantendoti vestiti sempre intatti e in perfetto stato nel tempo.

Maglie bucate dalle tarme
Maglie bucate dalle tarme – lafuriaumana.it

Prendersi cura dei propri vestiti significa anche prevenire che vari tipi di insetti decidano di fare del tuo guardaroba il loro rifugio invernale o addirittura un luogo di riproduzione.

Ci sono diversi metodi per liberarsi delle tarme che si nutrono di tessuti, ma se preferisci un approccio al 100% naturale, senza rischi per te o per l’ambiente, c’è una ricetta che devi assolutamente conoscere. Una ricetta che diventerà la tua alleata anche al di fuori degli armadi.

Maglie bucate dalle tarme: la soluzione

Le tarme rappresentano un problema diffuso, sia in campagna che in città. Le soluzioni spesso proposte sono però troppo aggressive e possono avere conseguenze sull’ambiente a causa dell’uso di ingredienti sintetici inquinanti.

Fortunatamente, esistono nella natura diverse misure preventive che puoi adottare per allontanare le tarme dagli armadi e dai cassetti e mantenerle lontane più a lungo. Come altri insetti, le tarme sono attratte da alcuni odori, mentre altri odori risultano essere troppo intensi e possono quindi essere utilizzati come repellenti naturali. Nel caso delle tarme, la combinazione più efficace è data dalla buccia di limone e dai chiodi di garofano.

Tarma dei tessuti
Tarma dei tessuti – lafuriaumana.it

Puoi preparare dei sacchetti anti-tarme utilizzando la buccia di un limone e una manciata di chiodi di garofano. Per un tocco di riciclo, puoi anche utilizzare sacchetti avanzati dalle ultime bomboniere di matrimonio o comunioni ricevute. Una volta pronti, inserisci i sacchetti tra i vestiti nei cassetti o appendili alle grucce se desideri creare un ambiente anti-tarme nell’armadio.

Poiché si tratta di un rimedio naturale, assicurati di controllare periodicamente che il limone e i chiodi di garofano continuino a rilasciare il loro odore. Se hai tessuti delicati, puoi posizionare il sacchetto di lato nei cassetti per evitare il contatto diretto con il limone o i chiodi di garofano. Per un effetto più potente, puoi anche creare uno spray mescolando limone e chiodi di garofano in acqua e lasciando macerare per alcuni giorni, quindi utilizza l’acqua aromatizzata in uno spruzzino.

Utilizzalo anche per altri insetti

Questo stesso sistema a base di soli due ingredienti naturali può essere applicato anche in altre situazioni e con altri insetti che, come le tarme, non tollerano l’odore del limone o dei chiodi di garofano. Ad esempio, durante il passaggio dall’inverno all’estate, puoi creare ciotole centrotavola con buccia di limone e chiodi di garofano per tenere lontane mosche, api e vespe.

Limone e chiodi di garofano
Limone e chiodi di garofano – lafuriaumana.it

Con una spesa minima avrai tutto il necessario per creare repellenti naturali. Se non ti piace l’idea delle bucce di limone, puoi anche utilizzare l’intero agrume tagliato a metà, inserendo i chiodi di garofano nella parte esposta del frutto per ottenere un repellente scenografico.

Impostazioni privacy