Meteo, arrivano brutte notizie per l’Italia: cosa ci attende da metà gennaio

Daniela Paolucci

Dalla metà di gennaio, il meteo prevede una serie di notizie poco positive. Cosa ci riserva il tempo e quali saranno le condizioni meteorologiche per il nostro Paese?

Meteo a meta gennaio
Meteo a metà gennaio – lafuriaumana.it

Finora, ci siamo trovati ad affrontare un inverno tutt’altro che convenzionale, con le festività natalizie trascorse in un’atmosfera più primaverile che invernale, grazie all’insolito anticiclone posizionato sul Mediterraneo. Questa condizione ha regalato giornate miti e soleggiate, rendendo l’inverno climaticamente più gradevole. Ma dall’Epifania in poi, il quadro meteorologico è notevolmente cambiato in molte regioni d’Italia, con un calo delle temperature e l’arrivo delle tanto attese piogge. Un segnale che sembra preannunciare l’arrivo dell’inverno vero e proprio, evidenziato anche dai primi fiocchi di neve caduti in alcune zone.

Il meteo da metà gennaio

In queste ultime due giornate, le temperature medie in Italia hanno registrato un calo considerevole, attestandosi intorno ai 12 gradi, notevolmente più basse rispetto ai 18 o addirittura 20 gradi che abbiamo sperimentato in alcune zone del Paese nei giorni precedenti. Le festività natalizie, caratterizzate da un clima più mite del solito, sono state sostituite dall’arrivo delle prime piogge della stagione e, in alcune aree della Penisola, da un vento deciso. Nonostante il tempo instabile, ciò rientra nella normalità, considerando che ci troviamo in pieno inverno. Ma cosa ci riserva il futuro?

Freddo in arrivo
Freddo in arrivo – lafuriaumana.it

A metà gennaio, purtroppo, sembra che un aumento del freddo sia in arrivo su gran parte d’Italia, con l’arrivo di una massa d’aria polare. Secondo le previsioni di Meteo.it, a metà gennaio si formerà una nuova area di bassa pressione nei pressi dell’Italia, portando ad un clima ancora instabile in molte parti del Paese. Tale situazione genererà precipitazioni, alcune delle quali saranno nevose sulle catene montuose delle Alpi e degli Appennini.

L’arrivo dell’anticiclone delle Azzorre

Il portale meteorologico prevede che l’anticiclone delle Azzorre influenzerà l’Europa centro-settentrionale, facilitando la discesa di aria artico-polare sulle regioni orientali del continente. Di conseguenza, le temperature si manterranno al di sotto delle medie stagionali, tipiche del mese di febbraio. Si prospetta l’arrivo di aria gelida da nordovest, accompagnata da un ciclone in azione al Sud, determinando un maltempo invernale sulle regioni adriatiche e meridionali. Le piogge e le nevicate in collina si faranno sentire, mentre al Nord si prevede un graduale miglioramento delle condizioni meteorologiche nei prossimi giorni.

Freddo Inverno
Freddo – lafuriaumana.it

L’inverno italiano sembra volgere verso una fase più tradizionale, con l’arrivo di temperature più rigide e precipitazioni nevose nelle zone montuose. Sarà interessante osservare come il clima evolverà nella seconda metà di gennaio e se le previsioni meteorologiche manterranno la loro accuratezza, regalandoci un inverno più tipico di quello che abbiamo sperimentato finora.

Impostazioni privacy