Piante grasse e freddo: come curarle al meglio per affrontare l’inverno

Chiara R

Le piante grasse sono facili da gestire in quanto non richiedono cure esperte. Ma come vanno trattate durante l’inverno?

Curare le piante grasse in inverno
Curare le piante grasse in inverno

 

Le succulente rappresentano una delle scelte più popolari e facili per gli amanti delle piante in casa, poiché sono considerate delle veterane evolutive abituate a badare a se stesse. Questo termine, tuttavia, abbraccia un’ampia varietà di piante, non solo quelle spinose ma anche quelle capaci di immagazzinare grandi quantità di liquidi, rendendole suscettibili ai rigori invernali, soprattutto se abituate a climi caldi o aridi. Vediamo allora come trattare le piante grasse durante la stagione fredda.

Come trattare le piante grasse in inverno

Sebbene prendersi cura di queste piante non sia complicato, richiedono comunque attenzioni specifiche. Come tutte le forme di vita, anche le succulente necessitano di un ambiente simile al loro habitat naturale. Ma cosa fare quando arriva l’inverno?

È importante prestare attenzione alle piante grasse durante i mesi più freddi, poiché possono soffrire a causa dell’umidità e delle correnti d’aria. Non si tratta solo dei cactus tradizionali o delle piante con foglie modificate in spine; qualsiasi pianta che abbia sviluppato strategie per trattenere l’acqua rientra in questa categoria. È fondamentale quindi capire le esigenze specifiche della propria pianta: se è abituata a climi rigidi, potrebbe resistere a temperature prossime allo zero, altrimenti è consigliabile proteggerla dall’umidità e dalle correnti.

Vaso di piantine
Vaso di piantine

Durante il periodo invernale, molte succulente entrano in uno stato di dormienza, durante il quale è meglio ridurre le irrigazioni al minimo o eliminarle del tutto, in quanto la pianta non necessita di essere stimolata. Più che dal freddo, è l’umidità che può essere dannosa per queste piante, quindi è importante garantire una buona ventilazione e un’esposizione alla luce, pur proteggendole dagli agenti atmosferici.

Le cure che non devono mai mancare

La concimazione in genere non è consigliata durante questo periodo, poiché potrebbe stimolare la crescita in un momento inappropriato. La pacciamatura invece, sebbene non sia strettamente necessaria, può offrire una protezione aggiuntiva durante i periodi meteorologici avversi, se utilizzata con attenzione per evitare l’accumulo di umidità.

Prendersi cura delle succulente in inverno richiede un’attenzione particolare alla gestione dell’umidità e delle temperature, garantendo al contempo un ambiente adeguato alla dormienza della pianta. Con le giuste precauzioni, queste affascinanti piante possono sopravvivere e prosperare anche durante i mesi più freddi dell’anno.

Impostazioni privacy