Termosifoni, la bolletta di fine mese è altissima: fai sempre lo stesso errore di temperatura

Susanna Bargiacchi

Sbagli sempre la temperatura dei termosifoni e la bolletta di fine mese diventa il triplo. Prova a fare in questo modo.

Errore termosifoni temperatura
Errore termosifoni temperatura

 

Il riscaldamento domestico è una necessità invernale, ma troppo spesso commettiamo errori di impostazione della temperatura che si riflettono in bollette energetiche vertiginose a fine mese. Ottimizzare l’utilizzo dei termosifoni non solo contribuisce al comfort abitativo, ma può anche rappresentare un notevole risparmio economico. Questa è l’impostazione della temperatura che sbagliano tutti quanti e pagano troppo sulle bollette.

Temperatura termosifoni, quali sono gli errori comuni?

Uno degli errori più comuni che molti di noi commettono è impostare la temperatura del riscaldamento a livelli eccessivamente elevati. Questo non solo comporta un aumento significativo dei costi energetici, ma può anche provocare un eccessivo consumo di risorse naturali. Altri errori includono il lasciare i termosifoni accesi in modo continuativo, senza regolazioni durante le diverse fasi della giornata.

Temperatura termosifoni
Temperatura termosifoni

 

Un’altra pratica scorretta è quella di accendere e spegnere ripetutamente il riscaldamento nella speranza di risparmiare energia. Questo approccio può in realtà risultare controproducente, in quanto l’avvio del sistema di riscaldamento richiede più energia rispetto al suo mantenimento a una temperatura costante.

Qual è la temperatura corretta per risparmiare?

La scelta della temperatura ideale rappresenta un passo cruciale per garantire un ambiente confortevole e, allo stesso tempo, contenere i costi energetici. Gli esperti raccomandano di mantenere la temperatura interna tra i 18°C e i 20°C durante le ore in cui si è in casa. Durante le ore notturne o quando la casa è vuota, è consigliabile abbassare la temperatura di alcuni gradi. Questa pratica può comportare un risparmio significativo senza compromettere il comfort abitativo.

Un altro consiglio utile è l’uso di termostati programmabili. Questi dispositivi consentono di impostare automaticamente la temperatura desiderata in base ai diversi momenti della giornata, garantendo un riscaldamento ottimale solo quando è effettivamente necessario.

Un altro errore comune è voler riscaldare rapidamente l’ambiente aumentando drasticamente la temperatura dei termosifoni. Questo approccio può comportare un dispendio energetico eccessivo. Invece, è consigliabile aumentare la temperatura gradualmente, consentendo agli ambienti di raggiungere il comfort termico desiderato senza un consumo eccessivo di energia.

Termosifoni temperatura corretta
Termosifoni temperatura corretta

 

Oltre al risparmio economico evidente, l’ottimizzazione dell’efficienza energetica ha anche benefici ambientali. Riducendo il consumo di energia per il riscaldamento, contribuiamo a diminuire l’impatto ambientale legato alla produzione e alla distribuzione di energia. È importante valutare bene la temperatura impostata e fare attenzione per tutti i fattori di cui sopra.

Impostazioni privacy