Viaggiare con i pet, ecco tutti i documenti e le normative da seguire

Jessica M.

Viaggiare con i pet in aereo può essere una sfida. Ecco come viaggiare in sicurezza e secondo le normative con gli amici a quattro zampe.

in viaggio con i pet
in viaggio con i pet – lafuriaumana.it

Una delle prime cose da fare in assoluto è fare una pianificazione accurata. Questo perché vogliamo assicurare al micio o al cane benessere e sicurezza totali durante il volo. Vogliamo anche tenere conto dei requisiti, nei termini dei regolamenti nazionali e delle politiche delle compagnie aeree. Vediamoli insieme.

Tutti i documenti necessari per viaggiare con i pet

trasportini confortevoli
trasportini confortevoli – lafuriaumana.it

 

Quando si decide di fare un viaggio con il proprio animale domestico, bisogna assicurarsi di avere tutti i documenti che servono. Questo vale per le richieste delle compagnie aeree sia per le regole del paese che state per visitare.

Bisogna, inoltre, ottenere un certificato di buona salute recente, che è quasi sempre obbligatorio insieme al passaporto del vostro cane o gatto. Lo otterrete facendo fare al vostro animale una visita veterinaria preventiva. Ricordate che anche il libretto sanitario con segnate le vaccinazioni effettuate e la presenza del microchip sono importanti.

Informatevi bene sulle normative vigenti sia del paese di partenza che di quello di arrivo. Compresi quelli in cui eventualmente farete scalo, dove il vostro animaletto potrebbe essere fermato per controlli sanitari di vario genere. Se si può scegliete sempre voli diretti, proprio per ridurre lo stress e il tempo di viaggio all’animale.

Questo è uno dei pochi casi dove essere maniacali e precisi vi salverà da tutti i problemi che potreste incontrare in qualsiasi aeroporto.

Scegliere una buona compagnia aerea

animali sugli aerei
animali sugli aerei – lafuriaumana.it

 

Ogni compagnia aerea ha le sue politiche riguardo ai viaggi con i pet. Alcune offrono persino servizi dedicati, come aree designate o kit comfort. Di norma consentono 1 animale per passeggero, ma alcune più flessibili anche 2 animali per passeggero.

In ogni caso su Google e nei siti delle compagnie stesse troverete tutte le informazioni del caso e le opzioni che meglio si adattano alle vostre esigenze e a quelle del vostro peloso. Una delle cose da controllare, per esempio, è se il vostro animale domestico potrà viaggiare in cabina con voi o dovrà essere trasportato nella stiva dell’aereo.

Avvisate poi con anticipo la compagnia di avere un animale domestico al seguito. Assicuratevi di quali documenti servono e dei requisiti relativi  alle dimensioni della cuccia compreso tutte le tariffe applicabili. La cuccia dovrà essere abbastanza grande da permettere al vostro amico a quattro zampe di straziarsi e di girare comodamente

Impostazioni privacy