Allarme miele in Italia: il rischio è alto, a cosa prestare attenzione

Chiara R

È allarme miele in Italia. Perché i consumatori devono stare attenti e soprattutto a cosa? Scopriamolo insieme.

Allarme miele
Allarme miele – Lafuriaumana.it

Il miele è tra gli alimenti più consumati nel nostro paese. Utilizzato come dolcificante o come ingrediente per ricette, preparati e tisane, si tratta di un prodotto naturale, sul quale in pochi nutrono dubbi. Eppure qualche dubbio dovrebbe sorgere, in particolar modo quando ci si trova davanti a prezzi troppo bassi. Proprio per questo motivo è allarme miele in Italia, e non solo.

Allarme miele in Italia, qual è il rischio

L’Associazione per la Tutela dei Consumatori, conosciuta come Codici, sta sollevando importanti preoccupazioni riguardo al miele che sta invadendo i nostri supermercati, sottolineando i rischi per i consumatori. Questo miele straniero, proposto a prezzi allettanti, non rappresenta un vero affare poiché spesso è di bassa qualità o addirittura contraffatto.

Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, avverte che i consumatori non dovrebbero farsi ingannare dai bassi prezzi. È fondamentale porsi delle domande e controllare attentamente l’etichetta. Molti di questi prodotti in offerta sono in realtà sciroppi artificiali che cercano di imitare il vero miele. Spesso provengono dall’Asia o dall’America e possono essere venduti a meno di 7 euro al chilo, mentre il miele italiano autentico ha un valore compreso tra i 6 e i 10 euro al chilo.

Questo fenomeno del miele contraffatto sta influenzando anche il mercato locale, con un aumento del 9% degli acquisti di miele straniero nei discount nel corso del 2023.

Attenzione a quale miele si acquista
Attenzione a quale miele si acquista

Tuttavia l’invito ai consumatori è chiaro: il prezzo conveniente non deve essere l’unico criterio di acquisto. È importante conoscere la provenienza e la qualità del prodotto che si sta acquistando e, soprattutto, ciò che si sta introducendo nel proprio corpo.

Come evitare di acquistare un prodotto scadente

Il consiglio principale è quello di controllare attentamente l’etichetta del miele prima di acquistarlo. Un prodotto che sembra conveniente potrebbe rivelarsi un’imitazione di scarsa qualità del miele italiano autentico. È essenziale prestare attenzione all’origine del prodotto, soprattutto considerando che il miele è uno degli alimenti più soggetti all’adulterazione, classificandosi al terzo posto dopo olio d’oliva e latte.

Mentre può essere allettante optare per il miele straniero a prezzi più bassi, è importante considerare i rischi per la salute e la qualità del prodotto. Codici, insieme ad altre associazioni di categoria, continua a sollevare queste preoccupazioni per proteggere i consumatori e promuovere la consapevolezza riguardo alla provenienza e alla qualità degli alimenti che consumiamo.

Impostazioni privacy