Allerta e pericolo meteo per queste regioni italiane: il vortice artico irrompe senza preavviso

Susanna Bargiacchi

Allerta e pericolo meteo in queste regioni italiane. Il vortice di gelo e di temporali sta per irrompere senza preavviso.

Allerta meteo
Allerta meteo

 

L’arrivo imminente di un vortice artico porta con sé un’allerta meteo di grande rilievo per diverse regioni italiane. Questo fenomeno meteorologico, caratterizzato da una depressione atmosferica che si stringe a tenaglia tra due anticicloni, potrebbe causare conseguenze gravi e potenzialmente pericolose in termini di precipitazioni e condizioni atmosferiche estreme. È allerta e pericolo meteo.

Allerta meteo e pericolo in queste regioni

La situazione meteorologica si preannuncia critica per i prossimi giorni. La presenza di una depressione stretta tra due aree di alta pressione nel Mediterraneo significa che le precipitazioni potrebbero concentrarsi su specifiche aree per un lungo periodo di tempo, aumentando il rischio di situazioni alluvionali, soprattutto se il limite delle nevicate dovesse alzarsi notevolmente.

Analizzando le condizioni bariche e le previsioni delle temperature a 5500 metri di quota per l’alba di martedì 27 febbraio, si nota chiaramente l’influenza del vortice artico. Un nucleo di aria fredda si posiziona sulla Francia, mentre dal sud-sudovest giunge un flusso di aria umida e relativamente mite. Questo fenomeno è accompagnato dal vento di Scirocco al suolo, che potrebbe aumentare ulteriormente la temperatura e l’umidità dell’aria, favorendo precipitazioni intense.

Inizialmente, il rischio di situazioni meteorologiche estreme potrebbe essere mitigato dalla presenza di una massa d’aria fredda al nord, mantenendo il limite delle precipitazioni sotto i 1000 metri di quota. Tuttavia, l’insistenza del vento di Scirocco potrebbe alzare questo limite e portare aria umida contro le pendici meridionali delle Alpi, aumentando il rischio di piogge abbondanti e nevicate a quote più elevate.

Un momento critico del maltempo è previsto per la notte tra lunedì 26 e martedì 27 febbraio, con il modello ICON che indica precipitazioni intense tra il Levante ligure e l’ovest della Lombardia, con il limite delle nevicate variabile tra i 900 e i 1500 metri di quota sulle Alpi.

Quando si sposta la depressione in Sardegna e Sicilia?

La depressione, seppur lentamente, dovrebbe poi spostarsi verso sud, interessando inizialmente la Sardegna e successivamente la Sicilia. Le regioni centro-meridionali potrebbero essere colpite da condizioni meteorologiche instabili per gran parte della settimana, anche se con quantitativi di pioggia inferiori rispetto al nord.

Allerta pericolo meteo
Allerta pericolo meteo

 

È importante sottolineare che accumuli di pioggia superiori ai 200 mm, soprattutto sulle regioni liguri e dell’alta Toscana, così come su alcune aree del Piemonte orientale e della fascia prealpina, potrebbero causare frane, smottamenti ed esondazioni di fiumi e ruscelli. La speranza è che le nevicate persistano al di sotto dei 2000 metri di quota fino alla fine dell’episodio perturbato, riducendo così il rischio di pericoli legati alle precipitazioni.

Impostazioni privacy