Arrivano i nuovissimi Buoni postali con rendimenti fino al 6%: come beneficiarne

Daniela Paolucci

Arrivano i nuovissimi Buoni postali, una straordinaria opportunità di investimento, caratterizzati da rendimenti eccezionali che possono arrivare fino al 6%.

Nuovi bonus postali
Nuovi bonus postali

A partire dal 20 febbraio, Poste Italiane ha lanciato una fresca serie di Buoni fruttiferi postali dedicati ai minori, offrendo una nuova opportunità di risparmio per i giovani italiani. Questi Buoni, destinati a bambini da 0 a 16 anni e mezzo, sono emessi da Cassa Depositi e Prestiti e godono della garanzia dello Stato italiano. La procedura di sottoscrizione e rimborso è completamente gratuita, con l’eccezione degli oneri fiscali.

I nuovissimi Buoni postali

Questi Buoni fruttiferi crescono insieme ai bambini, accumulando interessi fino al compimento del 18° anno di età del loro intestatario, garantendo un rendimento fisso nel tempo. Questa iniziativa si presenta come un regalo perfetto per accompagnare la crescita dei più piccoli e può essere acquistata da genitori, nonni, parenti e amici, purché maggiorenni. Inoltre, oltre a essere un gesto simbolico, rappresentano anche uno strumento di risparmio sicuro, con una tassazione agevolata del 12,50% e l’esenzione da imposta di successione.

I rendimenti di questi Buoni variano a seconda del periodo di possesso, partendo da un tasso del 2,50% per i primi 5 anni e aumentando gradualmente fino al 6,00% al compimento del 18° anno. È importante notare che questi rendimenti non sono cumulabili tra loro e dipendono dalla data di sottoscrizione in relazione all’età del minore. Ad esempio, se il Buono viene sottoscritto quando il minore ha 12 anni, il rendimento alla scadenza sarà del 3,25% annuo lordo.

Buoni fruttiferi
Buoni fruttiferi

Procedura di acquisto e monitoraggio

Gli importi acquistabili partono da un minimo di 50 euro, con un massimo di 1 milione di euro sottoscrivibile in una sola giornata lavorativa. Per rendere più accessibile questa opportunità di risparmio, Poste Italiane mette a disposizione un simulatore online sul suo sito, consentendo agli acquirenti di stimare i guadagni nel tempo in base all’importo e alla data di nascita del minore.

Chiunque, purché maggiorenne, può acquistare questi Buoni per i minori. La procedura richiede documenti del richiedente, come il codice fiscale/tessera sanitaria e un documento di identità, oltre ai documenti del minore.

Per quanto riguarda le scadenze, si distinguono i Buoni dematerializzati e quelli cartacei. I Buoni dematerializzati non si prescrivono, mentre quelli cartacei si prescrivono dopo 10 anni. Inoltre, è possibile richiedere rimborsi anticipati, con autorizzazione del giudice tutelare, garantendo la restituzione del capitale investito, al netto degli oneri fiscali, e il riconoscimento degli interessi maturati dopo 18 mesi.

I Buoni fruttiferi postali per minori rappresentano un’opportunità di risparmio semplice e sicura, ideale per accompagnare la crescita dei più giovani e costruire un futuro finanziario solido.

Impostazioni privacy