Avevo questi sintomi e ho scoperto di avere una grave carenza: corri subito ai ripari

Chiara R

A causa di questi sintomi si può arrivare a scoprire una grave carenza alimentare. Ecco come e di cosa si tratta.

Stanchezza
Stanchezza – Lafuriaumana.it

Quando non si assumono abbastanza proteine, possono manifestarsi diversi segnali di carenza. Uno dei segni più comuni è la bassa massa magra, che si traduce in una ridotta forza muscolare e resistenza fisica. La stanchezza cronica e la difficoltà nel perdere peso possono anche essere indicatori di una dieta povera di proteine. Un’altra conseguenza può essere l’aumento dell’appetito, poiché il corpo cerca di compensare la mancanza di nutrienti essenziali. La mancanza di recupero muscolare dopo l’esercizio fisico e le alterazioni della glicemia sono ulteriori segni che indicano una potenziale carenza proteica. Inoltre, capelli e pelle possono diventare più fragili, mentre l’umore e la concentrazione possono essere compromessi. Ma cerchiamo di capire perché le proteine sono importanti e come fare a limitare una grave carenza.

I sintomi che avvisano di una grave carenza

Le proteine svolgono un ruolo fondamentale nel mantenimento della salute e del benessere del nostro corpo. Questi nutrienti, insieme ai carboidrati e ai grassi, sono essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo. Esse sono coinvolte in una vasta gamma di processi biologici, contribuendo alla costruzione e al ripristino dei tessuti, al funzionamento degli enzimi e degli ormoni, e al trasporto di sostanze vitali nel nostro corpo.

Per garantire un adeguato apporto proteico, è importante includere fonti di proteine complete e di alta qualità nella propria dieta. Le proteine si trovano principalmente in alimenti di origine animale come carne, pesce, uova e latticini. Tuttavia, le proteine possono anche essere trovate in alimenti di origine vegetale come legumi, tofu, tempeh, quinoa e semi.

Ci sono molte strategie pratiche per introdurre più proteine nella tua alimentazione quotidiana.

Assumere le proteine
Assumere le proteine

Una buona idea è iniziare la giornata con una colazione ricca di proteine, come uova strapazzate o yogurt greco con frutta e noci. Durante il pranzo e la cena, assicurati di includere una fonte di proteine come pollo, pesce o legumi. Gli spuntini proteici possono essere utili per mantenere stabile il livello di energia durante il giorno. Frutta con burro di arachidi, yogurt con semi di chia o una manciata di mandorle sono ottime opzioni.

Come assumere più proteine

Per assumere proteine in diversi modi esplora ricette creative che incorporino una varietà di fonti proteiche. Ad esempio, prova a preparare un curry di ceci e verdure, un chili vegetariano ricco di fagioli e spezie, o una insalata di quinoa con verdure grigliate e tofu. Queste opzioni non solo forniranno una dose abbondante di proteine, ma anche una vasta gamma di nutrienti essenziali.

Un’altra strategia per aumentare l’assunzione di proteine è considerare l’uso di integratori alimentari. Gli integratori proteici sono disponibili in diverse forme, tra cui polveri, barrette e bevande pronte all’uso. Tuttavia, è importante consultare un professionista della salute prima di iniziare qualsiasi regime di integrazione per assicurarsi che sia adatto alle tue esigenze individuali.

 

Impostazioni privacy