Corsetto ha deciso: entro la fine di febbraio le forze armate saranno rinforzate

Jessica M.

Ufficialmente è iniziata la corsa agli armamenti per la difesa. Come per tutti i Paesi della Nato, anche l’Italia sta rinforzando le forze amate.

forze armate
forze armate – lafuriaumana.it

 

Dopo l’ultima riunione della Nato e le dichiarazioni che sono state fatte da altri Paesi, c’era da aspettarselo che anche l’Italia si adeguasse. Sebbene al momento la possibilità di un coinvolgimento in guerra sia remota, comunque ogni Paese che fa parte della Nato si sta impegnando a investire sulle proprie forze militari.

Forze militari pronte per la fine di febbraio

Dopo lo scoppio della guerra in Ucraina, in Italia è stata fatta una riforma per il quale basterà un semplice decreto legislativo che riguarda l’utilizzo dei nostri militari. E il ministro Guido Crosetto sta insistendo perché si faccia una dotazione suppletiva. Si tratta di uomini e donne che formeranno una Riserva di circa 10.000 volontari. Secondo il decreto questi “volontari” non saranno direttamente impiegati nelle operazioni militari ma avranno un ruolo di supporto. Crosetto, vorrebbe dare quest’opportunità principalmente a ex militari o civili che volontariamente desiderano aderire all’iniziativa, sulla base di un modello che esiste già negli Stati Uniti, in Svizzera e in Israele.

Cos’è la Riserva Militare

test volontari
test volontari – lafuriaumana.it
Impostazioni privacy