La nuova truffa dell’autogrill: se ti trovi in queste condizioni non fermarti mai

Chiara R

La classica sosta all’Autogrill per le lunghe tratte potrebbe essere ridotta sempre di più. Un campanello d’allarme lanciato dalle autorità per un crescente pericolo di frode.

Truffa dell'autogrill
Truffa dell’autogrill

Per molti automobilisti, le pause all’Autogrill rappresentano una necessità quasi vitale durante viaggi prolungati. Che sia per ragioni lavorative o di piacere, un lungo tragitto richiede una serie di soste per evitare affaticamento e prevenire incidenti stradali. Fermarsi all’Autogrill offre l’opportunità di distendersi, ristorarsi e riprendere il cammino con maggiore vigore. Eppure in un periodo segnato da un aumento della criminalità, le soste all’Autogrill comportano ora rischi aggiuntivi. Vediamo insieme perchè c’è bisogno di massima attenzione.

La truffa dell’autogrill

I ladri, sempre più audaci, rendono pericoloso persino il breve stop per un caffè. Le vittime preferite? Gli automobilisti, bersaglio facile per gli inganni dei malintenzionati. Recentemente, si è diffusa una nuova truffa che coinvolge proprio gli Autogrill e i loro frequentatori. Le segnalazioni alle forze dell’ordine sono aumentate a tal punto che un’indagine è stata avviata per trovare i colpevoli. Gli Autogrill, dunque, sono ora al centro di un’inchiesta in corso.

Ogni volta che ci si ferma in un’area di servizio lungo l’autostrada, è fondamentale mantenere costantemente sotto controllo il proprio veicolo. Non bisogna mai abbassare la guardia, poiché il rischio di essere vittima di una truffa è sempre presente. In un mondo dove la fiducia è diventata un bene raro, la prudenza è d’obbligo.

Negli ultimi mesi, i criminali hanno ideato un nuovo modo per ingannare i guidatori, con gli Autogrill come teatro principale delle loro malefatte. Le denunce alle autorità si sono concentrate soprattutto in Friuli Venezia Giulia e Veneto, dove i malviventi individuano le loro prede.

Area di servizio
Area di servizio

In queste due regioni, i truffatori mettono in atto una nuova tattica per compiere le loro azioni illecite. È importante rimanere vigili e non lasciare mai incustodito il proprio veicolo. Se necessario, le soste dovrebbero essere il più brevi possibile, altrimenti ci si espone al rischio di finire a piedi e privati dei propri beni.

Come agiscono i truffatori

È fondamentale comprendere il modus operandi dei ladri per evitare di cadere nella loro trappola. Le vittime predilette sono spesso turisti o uomini d’affari in viaggio, presi di mira dai malviventi che operano solitamente in coppia. Mentre uno distrae la vittima, l’altro buca le gomme del veicolo.

Successivamente, i ladri si offrono di aiutare nella sostituzione dello pneumatico, ma nel frattempo compiono il colpo, rubando tutto ciò che è di valore all’interno dell’auto.

Impostazioni privacy