Non riesci a smettere di scrivere all’ex: ecco perché lo fai

Jessica M.

Se hai la tentazione di scrivere all’ex è normale, lo dicono gli esperti. Svelati i motivi per cui non si riesce a distaccarsi completamente.

scrivere all'ex
scrivere all’ex – lafuriaumana.it

 

Non ha tutti ma a molti capita in un momento di sconforto di aver avuto la tentazione di scrivere all’ ex. Anche solo un “ciao, come stai?”. Qualsiasi amico ti dovrebbe di lasciar stare “quella minestra” che riscaldata non è mai buona, eppure, ci sono dei momenti in cui ogni risposta razionale viene meno. Perché succede? Gli psicologi hanno dato una spiegazione in merito. Scopriamola insieme.

 

Scrivere all’ex, sì ma anche no

Statisticamente si è compreso che questa tentazione di riscrivere all’ex si manifesta in particolar modo quando si avvicinano le festività. Il  problema di fondo è che abbiamo una memoria selettiva. Perciò quando sentiamo la mancanza di qualcuno che è stato nella nostra vita ci dimentichiamo i motivi per cui le strade si sono divise.

Il dott. Andrea Ronconi, psicologo e sessuologo dice “ma se continuiamo a pensare al nostro ex, evidentemente è perché abbiamo condiviso momenti piacevoli ed emotivamente importanti. Poter ricordare è un dono per la nostra sopravvivenza così come lo sviluppare abitudini, ma quando si passa da una relazione sentimentale all’altra, queste abitudini apprese in precedenza con un’altra persona, possono condizionare negativamente la nuova relazione“.

Quando ci troviamo in una nuova relazione succede spesso di confrontare piccoli dettagli con quelli che caratterizzavano la storia precedente. “Specifici gesti parole o comportamenti che segnalavano l’intenzione dell’ex di fare e ricevere attenzioni, coccole o momenti di intimità possono, se richiamati dalle gesta del nuovo partner in simili situazioni, contribuire a mantenere vivi i ricordi della relazione passata. Il problema che si potrebbe generare deriva dal nostro mantenere le stesse reazioni. In questo modo si creerebbero simili criticità anche nelle relazioni successive e ciò può accadere con l’aumentare della velocità con la quale intraprendiamo nuove storie” aggiunge l’esperto.

 

Perché capita spesso quando si è single?

amare se stessi
amare se stessi – lafuriaumana.it

 

Se in questo momento sei single probabilmente soffri di anuptafobia, cioè la paura di rimanere single a vita. “Alcune persone hanno paura di rimanere single, perché ritengono di fondamentale importanza potersi innamorare e, nel tempo, fare la meravigliosa esperienza di condividere emozioni, esperienze e progetti con una persona che riteniamo speciale, rispetto alle altre” spiega Ronconi.

In questi casi se ti capita spesso di pensare al tuo ex e hai voglia di ricontattarlo, ricorda di “dare più attenzione al tuo corpo, alle sensazioni e ai pensieri del presente, piuttosto che ai ricordi del passato”, consiglia lo psicologo e conclude dicendo “Questo può essere facilitato anche osservando il tuo respiro nel trascorrere del tempo, attimo dopo attimo. La consapevolezza di come il nostro corpo sta funzionando e percependo il momento presente può essere di maggiore aiuto se favorita con semplici azioni quotidiane”.

Impostazioni privacy