Rischio insetti in questo cibo del supermercato, lotti richiamati con urgenza

Daniela Paolucci

Il rischio potenziale di contaminazione da insetti è stato identificato in questo specifico cibo del supermercato, pertanto è necessario un richiamo urgente dei lotti interessati al fine di preservare la sicurezza dei consumatori.

Rischio insetti cibo supermercato
Rischio insetti cibo supermercato

Il Ministero della Salute ha emesso una nota di richiamo urgente riguardante un specifico lotto di patate fritte surgelate attualmente in commercio presso vari supermercati in Italia. Il richiamo è stato motivato dalla possibilità di ritrovare residui di insetti all’interno di tali prodotti. Questa situazione, se non gestita adeguatamente, potrebbe rappresentare un rischio per la salute dei consumatori.

Rischio insetti in questo cibo del supermercato: dettagli del richiamo

Il richiamo, datato 12 febbraio 2024, è stato emesso in via precauzionale a seguito delle segnalazioni sulla possibile presenza di insetti in un intero lotto di patate fritte surgelate. Il prodotto interessato è commercializzato con il marchio “Happy Dì”. La produzione delle patate fritte avviene presso lo stabilimento di via Zenzalino Nord a Budrio, in provincia di Bologna, ad opera di Pizzoli Spa. La distribuzione è gestita da Selex Gruppo Commerciale Spa, noto proprietario delle insegne A&O e Famila.

Il lotto soggetto a richiamo è identificato dal numero AB23343, con data di scadenza fissata al 12/2025 e codice EAN 8003100918444. Il Ministero della Salute ha raccomandato espressamente ai consumatori di non consumare le patate fritte appartenenti a questo specifico lotto e di riportarle immediatamente al punto vendita di acquisto.

Anche se le patate fritte sono prodotte e conservate in condizioni di congelamento, il Ministero avverte che esiste un potenziale rischio di contaminazione da parte degli insetti, noti vettori di agenti patogeni. Nonostante le basse temperature, i batteri potrebbero essere trasferiti al cibo, compromettendo la sicurezza e l’integrità del prodotto.

Prodotti ritritai dai supermercati
Prodotti ritritai dai supermercati

Si consiglia vivamente ai consumatori di prestare particolare attenzione al numero di lotto e alla data di scadenza indicati sull’avviso di richiamo. Nel caso in cui si riscontri una qualsivoglia manifestazione batterica aprendo la confezione, è fortemente raccomandato di evitare il consumo del prodotto e di restituirlo immediatamente al punto vendita.

Dove trovare informazioni sui richiami del Ministero della Salute

Il richiamo delle patate fritte di Happy Dì rappresenta uno dei numerosi avvisi pubblicati dal Ministero della Salute nel corso dell’anno. Per rimanere informati su potenziali minacce alimentari nei supermercati, i cittadini possono consultare il portale online del Ministero, che fornisce dettagli e avvisi relativi ai richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori.

Oltre ai richiami, sul sito del Ministero sono disponibili anche le informazioni riguardanti le revocazioni successive a risultati favorevoli delle analisi, scadenze o altri motivi. La pubblicazione dei richiami è gestita dalla Regione competente per territorio, che riceve direttamente le segnalazioni dall’OSA, previa valutazione della ASl. Mentre le attività commerciali sono tenute a comunicare eventuali rischi in modo chiaro in cassa, il portale del Ministero garantisce un accesso facile e trasparente per tutti i cittadini desiderosi di proteggere la propria salute alimentare.

Impostazioni privacy