Solo in questo modo risparmi sul bollo auto 2024: più di 40 euro che ti restano nel portafoglio

Susanna Bargiacchi

In questo modo risparmi più di 40 euro sul bollo auto 2024. Non tutti possono richiedere lo sconto: sei tra i fortunati?

Bollo auto
Bollo auto – Lafuriaumana.it

Il pagamento del bollo auto rappresenta un onere annuale per tutti i proprietari di veicoli in Italia. Questa tassa, basata sulla potenza fiscale del veicolo, contribuisce alle entrate fiscali dello Stato e viene impiegata per finanziare diverse spese pubbliche, tra cui la manutenzione delle strade e la sicurezza stradale. Tuttavia, esistono diverse strategie e agevolazioni che consentono di risparmiare sull’importo del bollo auto, rendendo questa spesa meno gravosa per i contribuenti. In particolare, nel corso del 2024, sono disponibili sconti e incentivi che possono portare a un risparmio significativo, consentendo ai proprietari di veicoli di conservare una somma considerevole nel proprio portafoglio.

Che cos’è la tassa di possesso dell’auto

Il bollo auto, conosciuto anche come tassa di circolazione o tassa di possesso, è un’imposta annuale che i proprietari di veicoli a motore sono tenuti a pagare per poter circolare legalmente sulle strade italiane. Questa tassa è basata sulla potenza fiscale del veicolo e viene calcolata in base ai kW o ai cavalli fiscali, determinati dalle caratteristiche tecniche del veicolo stesso, come la cilindrata del motore, la potenza effettiva e altri fattori.

Il pagamento è obbligatorio per tutti i veicoli immatricolati in Italia, indipendentemente dall’utilizzo effettivo del veicolo stesso. Ciò significa che anche se il veicolo rimane fermo e non viene utilizzato per un certo periodo, il proprietario è comunque tenuto a pagare la tassa di circolazione.

Come risparmiare sul bollo auto 2024 più di 40 euro?

Oltre alle esenzioni previste per i veicoli che rientrano nei limiti di cilindrata stabiliti per l’applicazione dell’aliquota IVA agevolata, esistono ulteriori opportunità per ridurre l’onere del pagamento del bollo auto.

Ad esempio, la Regione Sicilia offre uno sconto del 10% a coloro che sono in regola con i pagamenti della tassa sul possesso e sulla circolazione dei veicoli. Questo sconto può essere ulteriormente aumentato con l’applicazione di un ulteriore sconto del 10% per i soggetti che scelgono la domiciliazione del pagamento tramite accredito diretto sul proprio conto bancario o postale. In questo modo, combinando entrambi gli sconti, si può ottenere un risparmio totale che può arrivare fino a 50 euro.

Per comprendere meglio l’effetto di questi sconti, consideriamo un esempio pratico. Supponiamo che un contribuente debba pagare un bollo auto per il suo veicolo, e l’importo dovuto sia di 250 euro. Applicando gli sconti regionali del 20 percento, pari a 50 euro, l’importo da pagare sarà ridotto a soli 200 euro.

Bollo auto risparmio
Bollo auto risparmio

 

È importante sottolineare che l’importo risparmiato sul bollo auto può variare in base alla regione di residenza e alla tipologia del veicolo posseduto. Tuttavia, indipendentemente da questi fattori, l’applicazione di sconti e agevolazioni può rappresentare una significativa opportunità di risparmio per i proprietari di veicoli.

Impostazioni privacy